Luigi Carnevale
Luigi Carnevale
Direttore responsabile, 2duerighe

Biografia

Luigi Carnevale nasce il 4 luglio a Pontecorvo. Fino ai 18 anni vive a Pico, un piccolo paese della Provincia di Frosinone per poi spostarsi a Siena dove intraprende gli studi in Scienze della Comunicazione laureandosi con una tesi sui sistemi comunicativi della mafia. Si specializza in Comunicazione multimediale e di Massa a Torino, dove collabora con diversi giornali locali. Nel 2010 è “Il volto nuovo della comunicazione” il concorso bandito da Pubblicità Progresso che riesce a vincere con un progetto sul tema della povertà. Continua la collaborazione con altri giornali e videogiornali, tra cui Sky Tg 24, fino ad arrivare a 2duerighe.com, dove -dopo un anno- intraprende il ruolo di direttore. Lavora in Tv e cura il suo blog personale, ilcorsivista.com. Suona il sassofono ed ama il calcio (giocato).

Post Autore

Cali il sipario

Che l’Italia sia il Paese dei paradossi più articolati non è una novità. Che ci siano giustizie diverse è un fatto altrettanto tangibile, come è vero pure che in Italia i capri espiatori siano un comodo sipario per chiudere un’opera pessima. Ignazio Marino, è un sindaco incapace. E questo è un fatto. Probabilmente anche valido sotto molti aspetti, ma assolutamente…
Commenti

L’Italia può essere il modello e noi dobbiamo esserne orgogliosi

Sono tanti, forse troppi. I migranti che provano ad oltrepassare i confini dall’est Europa sono respinti con violenza. Si vedono immagini in forte contrasto con quelle che abbiamo visto per un paio di giorni qualche settimana fa, dove alcune decine di migliaia di persone provenienti dall’Africa subequatoriale, dalla Siria e dalla Libia venivano accolti tra il giubilo dei tedeschi. In…
Commenti

Ciaone Vittorio

Ma siete sicuri che i cavalli neri possano entrare in Paradiso? Insomma, lassù è tutto talmente così in tono con le nuvole che si fa fatica ad immaginare San Pietro sorridere e dare il benvenuto. Ancor più difficile che apra il cancello, se i cavalli in questione -oltre ad essere neri- trainassero la salma di Vittorio Casamonica, uno dei maggiori…
Commenti (1)

Grande Fratello

Quando Orwell scrisse “1984”, uno dei suoi più grandi romanzi, elaborò – e probabilmente fu il primo- il concetto di Grande Fratello. Un essere non ben definito affidato alla gestione delle autorità che avrebbero dovuto esercitare il controllo sulle persone comuni. Se Orwell potesse riscrivere oggi quel romanzo, non farebbe fatica, anzi. Troverebbe una grossa mole di ispirazione e si…
Commenti

L’effetto collaterale

Mercoledì è un giorno strano per riposare. Eppure è così, questo è il mio unico giorno di riposo. Il letto di mercoledì si ricorda che sono sempre io e che –malgrado le mie assenze e i tradimenti con qualche materasso d’albergo- torno sempre da lui. Capita però che qualcuno –ignaro di questa mia strana consuetudine- mi chiami di primo mattino…
Commenti

Articoli

Il terremoto raccontato da twitter

Ancora un terremoto nel Centro Italia. Alle 19.10 del 26 ottobre, la prima scossa con epicentro tra Perugia e Terni di magnitudo 5,4. Un’altra intorno alle 21.18 ancora più forte: 5.9, con epicentro nella zona di Ussita (Macerata), tra Visso e Castelsantangelo sul Nera, alla profondità di 8,4 chilometri. C’è stata poi un’altra scossa più lieve, registrata alle 23.42, di magnitudo 4.6. Il bilancio è di alcuni…
Commenti

Ciampi, muore a 95 anni il decimo Presidente della Repubblica italiana

È morto Carlo Azeglio Ciampi, aveva 95 anni.  Decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006 (eletto alla prima votazione con 707 voti su 1010). Governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio dei ministri (1993-1994), ministro del Tesoro e del Bilancio e della programmazione economica (1996-1997), quindi ministro del Tesoro, del bilancio…
Commenti

Charleroi, uomo urla ‘Allah akbar’, poi colpisce agenti col machete

Due poliziotte sono state colpite da un uomo armato di machete a Charleroi, in Belgio. Le agenti sono state ferite e l’assalitore- che secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, prima di attaccare ha urlato “Allah akbar”- è stato colpito da un terzo poliziotto che non gli ha lasciato scampo ed è deceduto in ospedale dov’era stato trasportato. Una delle due…
Commenti

Addio alla Marchesini, anima intelligente di centinaia di personaggi comici

“Ho già adocchiato una vetrinetta in sala riunioni con un piccolo cofanetto verde di porcellana, credo. Ritengo sia ideale per contenere le mie ceneri. È una aspirazione che piano piano troverò il coraggio di far uscire alla luce. Che detto di un mucchietto di ceneri non è appropriato. Posso tentare…. e se mi ribocciano? E se poi l’Accademia trasloca? E…
Commenti (1)

Monaco, cosa sappiamo sull’attentato

Sono le 17 e 50 del 22 luglio. Arriva una chiamata alla Polizia che riferisce di “tre persone con armi da fuoco” che stanno sparando nella zona della Hanauer Strasse. Da quanto testimoniato, hanno fucili d’assalto e almeno uno di loro ha un giubbotto antiproiettile. Dei presunti tre attentatori si è riuscito a filmarne uno solo mentre esce dal McDonald’s…
Commenti