Avatar
Davide Lazzini

Biografia

Sono nato a Massa il 9 ottobre 1985; laureato alla facoltà di Scienze Politiche in comunicazione, media e giornalismo, dal 2014 entro a far parte dello staff di 2duerighe dopo aver svolto un tirocinio nella sede di Massa del quotidiano 'La Nazione'.

Articoli

Governo Renzi, un bilancio dal 2014 a oggi

A volte mi chiedo se non sia meglio parlare di ciò che il governo fa rispetto a quanto non fa (o dovrebbe fare). Poi immagino un qualsiasi operaio, che ogni giorno lavora indefesso senza ricevere particolari attenzioni. Nessuno nota il suo lavoro ma (uso un’iperbole) è sufficiente un solo errore per compromettere la sua figura e ritrovarsi di colpo al…
Commenti

La società italiana dal ‘900 ad oggi

Dai primi del ‘900 all’avvento del fascismo Nei primi anni del ‘900 la neonata Italia è un Paese ancora lontano dal potersi definire tale a tutti gli effetti. Le nette divisioni tra i ceti sociali, culminate in numerosi scontri e repressioni da nord a sud durante la fine dell’800, ci restituiscono oggi la fotografia di una nazione pressoché inesistente, composta…
Commenti

Orio al Serio, Boeing 737 finisce sulla statale

Orio al Serio, paura e disagi sullo scalo lombardo Paura e grossi disagi all’aeroporto di Bergamo – Orio al Serio a seguito dell’incidente provocato da un boeing 737 – 400 in fase d’atterraggio sullo scalo lombardo. Il velivolo, un cargo della DHL, non è riuscito ad arrestare la sua corsa dopo aver toccato terra e ha travolto le recinzioni dell’aeroporto,…
Commenti

Educatori e violenze, lo Stato intervenga subito

Mentre scorrevo le notizie riportate dalle fonti per racimolare quante più informazioni possibile su quanto accaduto al nido di Milano, mi domandavo con crescente insistenza come fosse ancora possibile, nel 2016, trovarsi di fronte a realtà cotanto raccapriccianti, in cui bambini indifesi sono costretti a subire violenze psicoficische da parte dei loro educatori, persone-chiave nel processo formativo dell’individuo. Mentre la…
Commenti

Cattolici e musulmani uniti nella preghiera e nella lotta al fanatismo

Un gesto di fratellanza, di unione, che supera i particolarismi delle fedi e richiama i popoli verso un’univoca consapevolezza; quella di appartenere tutti alla stessa specie che – per sua natura – si nutre dell’incontro col prossimo e allontana i nefasti estremismi malcelati dietro a strumentalizzazioni di carattere religioso ed economico: questo, in sintesi, è quanto accaduto oggi nelle chiese…
Commenti