Al via il festival Internazionale del giornalismo a Perugia

Al via il festival Internazionale del  giornalismo a Perugia

festival giornalismoPERUGIA – Settimo anno per il Festival del Giornalismo nella città di Perugia che si appresta ad essere invasa dalle eccellenze del giornalismo mondiale. Molte star del panorama giornalistico internazionale parteciperanno in questa ricchissima settima edizione. Nella giornata di domani era prevista la partecipazione del  sindaco di Firenze Matteo Renzi che ha dovuto rimandare mentre nel pomeriggio Kewin Bleyer, l’autore dei discorsi del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, terrà un discorso nella Sala dei notari.  Concordata salvo imprevisti anche la presenza di Beppe Severgnini. La giornata si concluderà con l’incontro organizzato dalla comunità Twitter per un’intervista collettiva con Ezio Mauro direttore di Repubblica.

Il Festival quest’anno propone tra le personalità di spicco del giornalismo mondiale, Aron Pilhofer, Emily Bell e Mathew Ingram, vero e proprio maestro dei nuovi media.  Pilhofer è il direttore dell’autorevole “The New York Times”. Emily Bell è l’autrice del saggio: “Post Industrial journalism: adapting to the present”, un’analisi accuratissima del giornalismo intenso in senso globale.

Forti anche i temi di politica estera come la drammatica situazione siriana affrontata e raccontata per l’occasione da Amedeo Ricucci che giovedì alle ore 15 divulgherà le conclusioni della sua esperienza trascorsa nel paese nel panel discussion – Siria: giornalisti nell’inferno di Assad. Alle ore 18:00 Mario Calabresi direttore della stampa, intervisterà la nota blogger cubana Yoani Sanchez. Vittorio Zucconi invece tributerà un omaggio al grande Enzo Biagi in compagnia delle sue figlie Bice e Carla venerdì alle 16:00. Stefania Ulivi invece si occuperà di discutere delle nuove forme di story-telling e finanziamenti personali evocando il cosiddetto giornalismo “low cost”, giovedì alle 16:30.

Maurizio landini e Conchita de Gregorio alle 21:15 di questa sera
discuteranno della rabbia delle donne e degli immigrati. Il Festival infine si concluderà con lo spettacolo di Claudio Bisio e Michele serra, il cui incasso sarà devoluto in beneficenza all’UNICEF mentre Giannantonio Stella e Paolo Rossi al teatro Morlacchi discuteranno della burocrazia italiana. Sabato è prevista la partecipazione di Roberto Saviano che presenterà il suo nuovo libro “ZeroZeroZero”, sabato 27 alle 21 presso il teatro Morlacchi.

Un appuntamento imperdibile per gli addetti al settore e per tutti gli appassionati di una professione che non può fare a meno della modernità e della curiosità dei cittadini sull’andamento della propria società, del proprio paese e del mondo. Una kermesse fondamentale che si rinnova per ricordare quanto sia importante nell’era moderna questa professione.

Manuel Giannatonio

24 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook