Eataly Feat.Smemo: il primo notebook italiano al servizio dell’ambiente

Eataly Feat.Smemo: il primo notebook italiano al servizio dell’ambiente

notebook-feat.smemoLo scorso martedì 16 dicembre sul palco di Eataly Smeraldo è nato FEAT.SMEMO,  primogenito progetto editoriale di due marchi Made in italy. Il progetto è stato presentato nel corso di un originale conferenza stampa, nella quale sono intervenuti Nicola Farinetti, Nico Colonna, Gino&Michele, allietata dall’intervento musicale del Duo Idea, che molti ricordano come i cantanti comici di Zelig, composto da Daniele Mignatti e Adriano Battistoni, che si sono esibiti in un minishow del loro repertorio strappando consensi non solo alla folta rappresentanza della stampa,  ma calamitando l’attenzione di tutti gli avventori del centro commerciale.

Questo progetto nasce dall’incontro fortunoso di due grandi brand storici del Made in Italy che non poteva non generare un prodotto di grande qualità destinato a lasciare il segno nell’ambito commerciale.

Questa straordinaria avventura, vede protagonisti Eataly e Smemoranda i quali uniti mettono sul mercato un grande progetto, che a partire da questo mese di dicembre 2014 rendono diponibile un NOTEBOOK, in diversi colori e formati.

Il nuovo nato, non poteva che parlare inglese e sarà distribuito negli Eataly di tutto il mondo, in Italia attraverso i bookstore librerie.Coop e all’interno dei negozi.

duoideaLa carta utilizzata per realizzare il notebook ha ottenuto la certificazione FSC per le pagine interne, mentre la copertina e’ stata realizzata con un cartoncino Crush Favini mais, grazie agli scarti di lavorazione agro-industriali, come agrumi, mais, kiwi, olive, mandorle, nocciole, caffe’, lavanda e ciliegia, che sono in grado di sostituire fino al 15% della cellulosa degli alberi.

Un progetto “unitario” che sintetizza l’essenza stessa di due realtà imprenditoriali: una linea di prodotti con al centro la grande creatività e i valori forti che caratterizzano da sempre la storia di Eataly e Smemoranda, rivolta a un pubblico di fedelissimi (e consapevoli) consumatori che amano scrivere, leggere e prendere appunti nel totale rispetto della natura. Infatti le emissioni di CO2 derivanti dalla produzione delle agende e dei notebook verranno compensate dal rimboschimento delle aree demaniali curate da Smemoranda tra Milano e Pavia.

Francesco Farinetti, A.D. di Eataly, in merito afferma: “Sono sempre stato un fan di Smemoranda, lavorare con il team di Smemo è stata un’esperienza molto stimolante: creatività e design italiani con grande attenzione ai temi dell’ecosostenibilità cari a Eataly”.

Dall’altro lato Nico Colonna, Presidente di Gut edizioni e Direttore di Smemoranda dice: “La mia prima volta a Eataly è stata Genova, poi New York e da subito ho respirato aria di casa, poi l’incontro con i Farinetti, padre e figli. Abbiamo parlato tra noi (in particolare Gino, Michele e il sottoscritto) e ci è sembrata l’occasione e la gente giusta con cui (inevitabilmente) fare qualcosa. E’ stato facile, tantissime le affinità culturali e i valori condivisi. Adesso si parte insieme alla conquista del… mondo”.

Per gli amanti dei numeri ed i pignoli ecco qui le caratteristiche tecniche e formati del NOTEBOOK:
– pocket cm.9,5×14 pagine bianche o a righe in tre colori nero, verde fluo, craft
– medium cm.14,2×21 pagine bianche o a righe in tre colori nero, verde fluo, craft
– cartoncino Crush Favini mais, ottenuto con scarti di lavorazioni agro-industriali per le copertine
– carta certificata FSC per le 192 pagine interne

Il primo notebook della collezione e’ disponibile in due formati, pocket a 11€ oppure medium a 14.90€, entrambe le varianti sono acquistabili con foglio bianchi oppure a righe, in nero, verde fluo oppure craft.

Sebastiano Di Mauro
19 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook