Rischio frode d’identità per 4,5 milioni pazienti Usa

Rischio frode d’identità per 4,5 milioni pazienti Usa

furto-identitàIgnoti hacker sono riusciti a violare i sistemi informatici della Community Health Systems, che opera 206 ospedali attraverso gli Usa, soprattutto in Alabama, Florida, Mississippi, Oklahoma, Pennsylvania, Tennessee e Texas, rubando i dati di 4,5 milioni di pazienti.

Da quanto si apprende attraverso la Cnn i pirati informatici hanno rubato nomi, numeri di previdenza sociale, indirizzi, compleanni e numeri di telefono, di chiunque sia stato inserito dei data base dell’ospedale.

Il furto dei dati pone ad alto rischio milioni di persone, che possono subire la frode della propria identità, perchè permetterà ai criminali di aprire conti correnti e avere accesso alle carte di credito a loro nome, e contrarre prestiti ecc.

La Community Health Systems (CHS) per correre ai ripari ha assunto degli esperti di sicurezza informatica per avere un consulto. Dai primi risultati pare che gli hackers abbiano operato dalla Cina usando un malware sofisticato e di alta qualità per lanciare gli attacchi tra aprile e giugno di quest’anno.

Ora l’Fbi collabora, lavorando a stretto contatto con l’azienda per l’individuazione dei colpevoli, impegnando risorse significative per compiere ogni sforzo possibile per bloccare qualsiasi atto criminoso e arrestare i responsabili.

 

Sebastiano Di Mauro
19 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook