Una finta città nel Michigan, per testare i prototipi di auto senza pilota

Una finta città nel Michigan, per testare i prototipi di auto senza pilota

finta-citta-test-auto-senza-conducenteIl Dipartimento dei Trasporti del Michigan e l’Università del Michigan si sono coalizzate allo scopo di creare una finta città, che però è del tutto simile ad un ambiente urbano reale, dove poter testare le auto senza conducente in tutta sicurezza, senza procurare situazioni di pericolo, ma utilizzando manichini e attrezzature varie per simulare situazioni simili ad una vera città.

L’area, situata all’interno del campus universitario, occupa 30 acri (oltre 120.000 metri quadrati), è dotata di strade, segnali stradali, semafori, marciapiedi, finti edifici, luci stradali e ostacoli vari.

Il professor Edwin Olson, ideatore del progetto, dice: «Stiamo scrivendo del codice per la struttura. Saremo in grado di azionare la segnaletica in maniera da creare situazioni difficili, o far attraversare la strada a un pedone nel momento sbagliato, per esempio»

L’intera “città”, inoltre potrà essere riplasmata a piacimento, dando così la possibilità di effettuare i test in un’infinità di scenari differenti.

La finta città sarà pronta entro il prossimo autunno e Ford, General Motors e Toyota si sono già prenotate per condurre dei test.

Sebastiano Di Mauro
27 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook