14 aprile 2011: “Sconti” sui farmaci generici

di Silvia Codella

Nuovo tariffario per circa 4mila farmaci “senza marca” che da oggi in farmacia è possibile acquistare a prezzo inferiore, anche del 40%. L’Italia così si adegua, seppur in ritardo, ai prezzi dei farmaci generici degli altri paesi europei come Germania, Francia o Spagna, con un risparmio di circa 700 milioni di euro per lo Stato.

Non mancano le preoccupazioni delle industrie farmaceutiche secondo cui una manovra di questo tipo spingerà le piccole industrie ad uscire dall’Italia. Intanto la lista di trasparenza, con l’elenco di tutti i 4189 farmaci, è pubblicata sul sito dell’Agenzia Italiana del Farmaco AIFA; ma sono anche accessibili sul proprio iPhone o iPad che da una decina di giorni è possibile arricchire con WikiPharm, l’App gratuita che tra tutte quelle dedicate alla salute è attualmente la più richiesta; inserendo il nome del principo attivo,del nome commerciale oppure di una patologia, permette di ottenere diverse informazioni circa i dispositivi medici, farmaci (per l’uomo e per uso veterinario) come le posologie, le controindicazioni, l’interazione con altri farmaci ed i loro prezzi e quindi confrontarli.

Liste di trasparenza: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/elenco-dei-nuovi-prezzi-di-riferimento-vigenti-dal-15-aprile-2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook