Natale 2013: fra tradizione e risparmio

Natale 2013: fra tradizione e risparmio

babbo-natale-005Se gli italiani devono spendere qualcosa per questo Natale 2013 lo fanno nel settore alimentare, che riesce ancora ad attirare molti consumatori, nonostante la crisi che imperversa sul Bel Paese. Da quanto traspare dal sondaggio condotto da Confesercenti, tra le imprese del commercio nelle principali regioni italiane, specialmente in Liguria, Veneto, Toscana, Marche, ma anche in Campania, Puglia e Lazio la situazione è questa. Preferiscono i regali per i bambini e quelli tecnologici, invece, le regioni adiacenti del Piemonte e della Lombardia.

Denominatore comune tra tutte le zone d’Italia è il risparmio: si cercano le promozioni, qualsiasi genere riguardino. Parsimonia sì, ma sempre all’insegna della tradizione, in questo periodo dell’anno più che mai. Se fino a qualche anno fa l’arrivo della tredicesima serviva a dare una boccata d’ossigeno ai portafogli dei consumatori, quest’anno non ha agevolato gli acquisti, perché già impegnata a far fronte ai pagamenti di fine anno. In ogni caso, la crisi c’è è si fa sentire: il calo degli acquisti è stato del 10% in Toscana e Liguria, quasi del 15% in Lombardia e del 15-20% nelle Marche. Si salva il Veneto, con un -5%, ma meglio ancora fanno province campane di Napoli, Salerno e Caserta, che hanno registrato un incremento del 7%. Il budget medio di spesa resta sotto i 200 euro, con Marche e Puglia che prevedono 100 euro di spesa media e Lombardia e Campania, dove la cifra si aggira intorno ai 150 euro. In questi giorni, tra i negozi si è scatenata la caccia al regalo migliore. Per gli amanti dell’hi-tech, i regali più adatti sono, senza dubbio, tablet, smartphone e accessori; per il settore alimentare si spazia dai vini, ai cotechini, alla carne o, più in generale, a prodotti tipici di qualità. Per chi cercasse delle novità, spopolano anche articoli da cucina e accessori gourmet, la vera moda di quest’anno. Per i bambini, invece, si scelgono prodotti a marchio dei personaggi televisivi del momento o giochi educativi. In tutta Italia e per tutta la durata delle feste natalizie, saranno immancabili le specialità culinarie che, da sempre, contraddistinguono il nostro Paese, dai panettoni e pandori, alle specialità locali, come gli Struffoli campani e il pandolce ligure.

Valentina Sabeni

24 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook