I dispositivi elettronici autorizzati al decollo in Europa

I dispositivi elettronici autorizzati al decollo in Europa

I viaggiatori d’affari americani non saranno gli unici a poter utilizzare i loro tablet & co nel “gate to gate”. Come la FAA, l’Agenzia Europea della sicurezza Aerea (AESA) ha deciso di autorizzare l’uso di apparecchi elettronici durante l’intera durata del volo. 

iphone_aereoL’AESA ha annunciato, il 13 novembre 2013, di aver ammorbidito le regole sull’uso di dispositivi elettronici a bordo degli aerei. I passeggeri potranno dunque usufruire dei loro smartphone, tablet, e-book o lettori mp3 durante il volo ma ugualmente durante le fasi di atterraggio e di decollo. Dovranno soltanto essere settati nella modalità “aereo”. I Notebook giudicati troppo luminosi – quindi pericolosi in caso di turbolenza – dovranno restare nelle borse. Questa misura sarà applicata alla fine del mese di novembre .

È un passo importante nel processo di estensione della libertà di utilizzo dei dispositivi elettronici a bordo degli aerei senza compromettere la sicurezza”, ha spiegato in un comunicato Patrick Ky, direttore dell’Agenzia Europea della sicurezza Aerea. Secondo l’organizzazione, la nuova direttiva “tiene conto della proliferazione elettronica personale e del desiderio dei viaggiatori di utilizzare i loro dispositivi ovunque”. Inoltre ha indicato che l’agenzia sta cercando nuovi mezzi per autorizzare le chiamate con telefoni cellulari durante il volo.

di Manuel Giannantonio 

(Twitter @ManuManuelg85)
(Blog: http://www.fanpage.it/manuel-giannantonio/)

14 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook