Anonymous: Cancelleremo gli Stati Uniti dal web

Anonymous: Cancelleremo gli Stati Uniti dal web

AnonymousDopo l’operazione Corea del Nord sono gli Stati Uniti ora il bersaglio degli attivisti dal volto di Guy Fawkes (eroe della congiura delle polveri e simbolo dell’identità globale e collettiva di Anonymous). Il clan di hacker è infatti deciso ad agire contro gli Stati Uniti con un’operazione denominata OpUSA.
“Come risposta ai crimini commessi in Iraq, in Afghanistan e in Pakistan”, gli Anonymous prevedono di “cancellare dal Web” gli Stati Uniti. Una volta ancora, gli Anonymous utilizzeranno attacchi DDos e DNS mettendo a disposizione del pubblico informazioni confidenziali su alcune persone che lavorano per il governo americano. Mezzi tuttavia limitati che non dovrebbero causare danni significativi all’amministrazione Obama.
Tra gli obiettivi di questa operazione troviamo siti come quello della NASA, delle Nazioni Unite o dell’FBI. Le istituzioni federali e le banche nazionali dovranno ugualmente figurare sulla lista delle vittime del collettivo più temuto dalla rete globale.
Nel suo messaggio indirizzato al popolo Americano il clan suggerisce alla gente di lasciare le grandi banche nazionali per lavorare con piccole agenzie locali. Il dipartimento di sicurezza nazionale considera questa minaccia come molto seria. Tuttavia l’organizzazione del governo stima che gli attacchi non dovrebbero causare gravi danni.

 

Manuel Giannantonio
(Twitter @ManuManuelg85)

9 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook