Milano Art Week | miart 2018

Milano Art Week | miart 2018
(miart-2018-_deweer-gallery_stephan-balkenhol_ph-Irene-Fanizza)

Una scintillante anteprima VIP con vernissage su invito ha celebrato nella giornata di ieri il successo della settimana dell’arte.
Apre al grande pubblico a partire da oggi 13 aprile, e fino a domenica 15, la 23° edizione di miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea.

Una vera e propria festa in città. Musei e gallerie offrono esposizioni, iniziative, inaugurazioni e visite guidate. miart dà i numeri: 184 gallerie da 19 paesi nel mondo, oltre 60 curatori tra direttori dei musei e personalità di spicco, 150 appuntamenti tra mostre, performance e sfolgoranti eventi organizzati in collaborazione con il Comune di Milano.

Protagonisti, tra gli altri: Pirelli HangarBicocca, Fondazione Prada, Triennale, Fondazione Nicola Trussardi, Palazzo Reale, Museo del Novecento, FAI, GAM – Galleria d’Arte Contemporanea Arte Moderna.

“Sono orgoglioso di presentare il team internazionale di curatori che sta lavorando a miart 2018 – afferma Alessandro Rabottini (Direttore artistico) – un gruppo di professionisti che porterà a Milano quella pluralità di voci e di punti di vista che caratterizza il progetto sostenuto da Fiera Milano. L’edizione del 2018 rafforza l’identità che abbiamo perseguito in questi anni, ovvero l’idea che il passato, il presente e il futuro dell’arte siano dimensioni della creatività in continua e reciproca relazione. miart attrae tanti tipi di pubblico quante sono le sue coordinate principali: arte storica, arte contemporanea, arte emergente e design di ricerca. Ed è questa ampiezza di vedute che vogliamo garantire per il nostro pubblico in occasione di miart 2018”.

Ogni giorno aperture e visite speciali a mostre e progetti, quali (tra gli altri) Matt Mullican. The Feeling of Things ed Eva Kot’átková. The Dream Machine is Asleep presso Pirelli HangarBicocca, Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943 alla Fondazione Prada Milano, Torbjørn Rødland. The Touch That Made You alla Fondazione Prada Osservatorio, Ya Basta Hijos de Puta. Teresa Margolles al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Una Tempesta dal Paradiso: Arte Contemporanea del Medio Oriente e Nord Africa (Guggenheim UBS MAP Global Art Initiative) alla GAM Galleria d’Arte Moderna, la XI edizione del Triennale Design Museum, Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001 a Palazzo Reale, Frida Kahlo al MUDEC, Giosetta Fioroni. Viaggio Sentimentale e il Premio Acacia al Museo del Novecento, Sol LeWitt. Between the Lines alla Fondazione Carriero, Jimmie Durham. Labyrinth alla Fondazione Adolfo Pini, Kimsooja alla Basilica di Sant’Eustorgio, The Szechwan Tale. China, Theatre and History a FM Centro per l’Arte Contemporanea, Barry X Ball al Castello Sforzesco e a Villa Panza, Project Room #7 alla Fondazione Arnaldo Pomodoro, il gonfiabile Sacrilege di Jeremy Deller nel Parco delle Sculture di City Life per la Fondazione Nicola Trussardi e moltissimi altri appuntamenti da godere.

miart 2018 
13 – 15 aprile 2018
Fieramilanocity
Ingresso viale Scarampo, Milano
Gate 5, padiglione 3
www.miart.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook