Un Chilometro di Tela, festa della vendemmia in Franciacorta

Un Chilometro di Tela, festa della vendemmia in Franciacorta

Nell’effervescenza culturale che sta vivendo Milano in questo preciso momento storico non poteva mancare il legame con l’effervescenza di un vino di qualità prodotto da una terra limitrofa, straordinaria per caratteristiche geologiche e climatiche: la Franciacorta. In questo paesaggio ordinato infatti, si coltivano tra tradizione e innovazione, vigne preziose; ma anche appartenenza, integrazione e identità.

Proprio per valorizzare e diffondere la cultura del territorio e festeggiare la fine della vendemmia nasce nel 2016 il progetto dell’Arte in Vigna Un Chilometro di Tela, una collaborazione tra la Proloco di Erbusco e l’azienda vinicola Bellavista. É Un Chilometro di Tela alta 1,60 metri che circonda la vigna di Palazzo Martinengo-Villa Lechi ad Erbusco (BS), che per un giorno vede riuniti, tra natura e vino, colori e pennelli, artisti e appassionati di pittura, per un momento di condivisione, coinvolgimento, integrazione.

Quest’anno, Un Chilometro di Tela si arricchisce di un tema speciale dedicato alla città di Milano. La manifestazione si pone infatti come esito delle mostre “Time Out. Giancarlo Vitali” e “Vincenzo Agnetti. A cent’anni da adesso”, offerte gratuitamente ai visitatori a Palazzo Reale di Milano fino al 24 settembre 2017.

Per questo, oltre che dal Comune di Erbusco, è promossa dall’Accademia di Belle Arti di Brera insieme a Palazzo Reale e sostenuta anche quest’anno dall’azienda Bellavista, sempre sensibile all’arte.

Domenica 17 settembre studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, insieme ad artisti e aspiranti artisti, studenti e appassionati di tutte le età, si misureranno fianco a fianco lungo il Chilometro di Tela per realizzare un grande tableau all’aperto sul tema “Bellavista su Milano. Paesaggio, territorio, identità”.

Un omaggio a Milano e al tempo stesso un’occasione per gli studenti di Brera di misurarsi en plein air su un tema che va oltre l’idea del paesaggio come veduta o ricerca pittorica, ma diventa dimensione di relazione.

L’insieme dell’opera rimarrà esposta nella vigna per l’intera settimana successiva all’evento, mentre tra le opere degli allievi dell’Accademia di Brera una giuria di esperti selezionerà 20 finalisti e tra questi 3 vincitori, ai quali verrà assegnato il Premio Bellavista “Raccolta Creatori”, pregiato millesimo in formato magnum.

Tutte le tele finaliste troveranno dimora nei tunnel di affinamento di Bellavista, visitate da oltre 10mila persone all’anno, e qui rimarranno esposte sino a fine anno.

Tutti possono partecipare all’iniziativa compresi i bambini per i quali è previsto un laboratorio speciale, curato dal giornalista e illustratore Gian Luca Biscalchin e dalla giornalista Laura Lazzaroni.

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito della Pro Loco (wwwprolocoerbusco.it)  ed acquistare una propria sezione di tela  fino  a venerdì 15 settembre. Gli spettatori avranno libero accesso alla vigna e potranno seguire in diretta il processo creativo. Sono previsti punti di sosta e ristoro in armonia con la natura.

In caso di pioggia Un Chilometro di Tela verrà rimandato alla domenica successiva.

Per informazioni:

Pro Loco Erbusco, vicolo della Pace 2, (wwwprolocoerbusco.it)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook