Il San Carlo alla Reggia Caserta

Il San Carlo alla Reggia Caserta
Estate da Re

Torna alla Reggia di Caserta la rassegna musicale internazionale ‘Un’Estate da Re’ realizzata con la Direzione della Reggia di Caserta e con il MIBACT e vedrà anche quest’anno la collaborazione dell’Orchestra e del Coro del Teatro di San Carlo di Napoli e della Filarmonica e Coro del Teatro Verdi di Salerno.

La rassegna promossa e finanziata dalla Regione Campania, nata per la valorizzazione di uno dei siti culturali più importanti d’Europa, la cui direzione artistica quest’anno è affidata al Maestro Antonio Marzullo.

Dedicata ai grandi nomi della musica classica e sinfonica, grazie all’intervento regionale e alla politica di prezzi popolari, è oggi un appuntamento internazionale accessibile a tutti.

Grazie al coordinamento della Scabec con la Direzione della Reggia e all’incontro con operatori culturali e imprenditori privati che hanno garantito la qualità della loro offerta culturale, alla rassegna Un’Estate da Re quest’anno si affiancano anche altri appuntamenti, di musica pop e jazz, accolti sotto un unico brand.

L’anteprima si svolge all’Aperia restaurata, la struttura ad emiciclo all’interno del Giardino inglese, originariamente utilizzata come cisterna e poi per la coltivazione delle api.

Il Teatro di San Carlo propone all’Aperia tre appuntamenti in abbonamento della prima edizione del Festival dell’Opera buffa Napoli e l’Europa.

Per il cuore della manifestazione ritorna l’allestimento scenografico nel Cortile della Reggia con 4500 posti circa che ne fanno una delle arene più grandi e suggestive della Campania.

Tra i concerti più attesi quello del 4 luglio di Fiorella Mannoia con il Combattente Tour; il 7 luglio di Stefano Bollani in Piano Solo, e il 14 luglio Fabrizio Moro in PaceLiveTour.

Il programma prevedere l’11 luglio l’attesissimo concerto evento di Ennio Morricone che festeggia i suoi 60 anni di musica, attraverso una selezione delle sue più note composizioni, da C’era una volta il West alle più recenti colonne sonore dei film di Quentin Tarantino. Con lui si esibiranno oltre 200 musicisti della Roma Sinfonietta e il coro del Teatro Verdi di Salerno. In scena anche la cantante portoghese Dulce Pontes.

Il 18 luglio è la volta di Ezio Bosso, uno dei protagonisti della scena artistica, direttore e compositore tra i più amati che si esibirà con l’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, in brani di Bach, di Mendelsson e suoi.

I due Teatri – San Carlo e Verdi – sono insieme protagonisti il 20 luglio con i Cori da Opera, diretti da Marco Faelli con al piano il Maestro Vincenzo Caruso e il 22 luglio con i Carmina Burana, orchestra del Teatro di San Carlo e Cori del San Carlo e del Verdi, diretti dal Maestro Donato Renzetti.

Il 12 agosto, al tramonto, la rassegna regionale si chiude con l’ultimo appuntamento all’Aperia con la Filarmonica del Verdi che si esibirà nelle Sinfonie di Rossini, Wagner e Ludvig van Beethoven, diretti da Riccardo Frizza.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook