Pagine d’autore dalla Collezione Carlo Palli

Pagine d’autore dalla Collezione Carlo Palli
Anna Banana - The true confessions of A. Banana 2008

PISTOIA – Si è conclusa con un buon successo di pubblico, presso la Biblioteca San Giorgio, la mostra  Libro. Libri d’Artista, Libri d’Arte, Libri Oggetto dall’Archivio Carlo Palli, curata da Laura Monaldi. Per l’occasione, l’Archivio si è aperto al pubblico pistoiese nell’anno che vede la città Capitale Italiana della Cultura. La principale biblioteca cittadina ha ospitato questo viaggio nell’Arte editata lungo oltre mezzo secolo, dagli anni Sessanta ai nostri giorni, e ha idealmente chiuso il cerchio con “Quasi Pagine”, l’analoga mostra che dieci anni fa celebrò l’apertura della San Giorgio.

Carlo Palli
Anna Banana – The true confessions of A. Banana 2008

Da Keith Haring a Vincenzo Agnetti, da Man Ray a Sol Lewitt e Alighiero Boetti, la pagina bianca come campo di sperimentazione artistica, estetica come del pensiero. Osservare la parola che diventa oggetto di manipolazione, sintattica e visiva, dà la misura di come l’istinto della comunicazione sia insito nell’essere umano, e che il dialogo tra forma e pensiero sia un cardine dello sviluppo intellettuale.

La mostra pistoiese spazia agilmente nell’universo variegato del libro d’artista, dal graffitismo di Haring al romanzo visivo di Baruchello, dai collage di Jakob De Chirico al minireportage fotografico di Maria di Pietro; quasi infiniti sono i linguaggi che si possono sperimentare sulla carta, che per un momento sostituisce la tela o la tavola, e pur nelle dimensioni ridotte possiede una forza espressiva sublimata dalla tridimensionalità, dalla possibilità di toccare, sfogliare, muovere, agitare il libro. Cento esemplari, ognuno con una sue personalità, dalla critica alla riflessione, dall’happening alla sperimentazione; ognuno da leggere come spazio esclusivo di una personale visione artistica, punto di partenza non convenzionale per l’esplorazione dell’ignoto.

La mostra è stata affiancata da una piccola esposizione di manifesti d’autore – anch’essi provenienti dall’Archivio Palli -, curata da Fabio De Poli.

Niccolò Lucarelli

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook