Cinema e Teatro insieme con Nexo Digital

Cinema e Teatro insieme con Nexo Digital

Così è arrivato questo nuovo anno, il 2017, che si è portato via un tenebroso 2016 con tutte le sue disgrazie e i suoi cupi giorni. Alcune cose si possono e si devono salvare però dell’anno appena passato, per non dover scadere nell’ovvietà che non si debba fare di tutta l’erba un fascio: tanti film sono stati presentati nei vari cinema, alcuni interessanti e particolari, altri più scontati e noiosi, a giudizio insindacabile del soggetto. E anche il teatro ci ha regalato grandi spettacoli con grandi protagonisti, storie affascinanti e piene di emozioni, che come loro non esiste niente di più al mondo.

Cosa succede dunque se due tra le forme d’arte più intriganti e ancora oggi (anno più, anno meno) ricche di seguaci, si fondessero insieme? Fondata nel 2009 da Franco di Sarro, la casa di produzione e distribuzione di contenuti alternativi per il cinema Nexo Digital, nasce e si è sviluppata proprio con l’obbiettivo di fondere insieme il Cinema e il Teatro, rendendo disponibili sul grande schermo quegli eventi teatrali e non solo, ai quali fisicamente lo spettatore non può assistere perché in un’altra città, in un altro Stato o in una lingua diversa dalla propria lingua madre. Allora, per non dover precludere la visione di concerti, balletti, spettacoli di teatro e molto altro ancora agli spettatori, anche quest’anno Nexo Digital propone un calendario di eventi e spettacoli molto ricco e decisamente interessante.

Si parte il 6 e il 7 febbraio, unici due giorni in cui verrà trasmetto in tutti i cinema italiani che aderiscono all’iniziativa, uno degli spettacoli simbolo del grande teatro inglese: Il Riccardo III di William Shakespeare, recitato sul palcoscenico dell’Almeida Theatre di Londra da due grandi nomi, il candidato all’Oscar Ralph Fiennes e la vincitrice dello stesso premio Vanessa Redgrave. Sceneggiato e diretto da Rupert Goold, lo spettacolo è stato ripreso utilizzando numerose videocamere intorno al palco e all’intera platea, con John Wyver alla produzione.

Per chi invece di Shakespeare non vuol nemmeno sentir pronunciare il nome, allora Nexo Digital propone, in diretta via satellite e al cinema solo mercoledì 8 febbraio, la Royal Ballet in “Woolf Works”: un insieme di coreografie di danza, ispirate alle opere della famosa scrittrice Virginia Woolf, durante le quali la ballerina Alessandra Ferri interpreterà danzando la scrittrice insieme al trittico ballettistico ispirato ai romanzi celebri.

Si capisce che però la danza non è adatta a tutti, ma su questo Nexo Digital propone una soluzione, proponendo lo spettacolo “Io, Claude Monet”, nei cinema il 14 e il 15 febbraio. Durante questo docu-film, lo spettatore compirà un viaggio intimo nella vita di questo artista tramite le oltre tremila lettere che sono state ritrovate e che affiancate alle sue opere (oggi presso i più prestigiosi musei del mondo), permetteranno di capire la sua tumultuosa vita, fatta di una euforia creativa e depressione, ossessione per le ninfee e ricerca continua della bellezza.

Questi solo alcuni degli spettacoli proposti per questo nuovo anno: per conoscere l’elenco completo con le informazioni anche relative ai cinema aderenti l’iniziativa, visitate il sito www.nexodigital.it.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook