Il Circolo dei Lettori nelle mani e nelle menti dei bambini

Il Circolo dei Lettori nelle mani e nelle menti dei bambini

Torino, via Bogino n° 9, antico palazzo restaurato e rimesso a nuovo: si parla del Circolo dei Lettori, si parla di una piccola (anche se ormai non più così tanto piccola) realtà che riesce a dare vita al sogno di tutti i lettori e più in generale di tutte quelle persone che ritengono la cultura un pilastro fondamentale della propria vita.

Qui ci si può rintanare nelle comode salette appositamente dotate di poltroncine e tavoli con sedie per poter leggere in completa tranquillità e silenzio; si può trovare un piccolo spazio dove poter studiare senza essere disturbati (il silenzio vige flessibile quanto rispettato) o semplicemente sedersi per godersi un buon caffè nel centro di Torino, a due passi da Piazza Vittorio.

Quello che però davvero contraddistingue il Circolo dei Lettori, sono gli incontri con scrittori, editori, giornalisti, musicisti, artisti nel modo più personale che decidono di confidare i loro segreti ad un pubblico, il quale può accedere a questi eventi in modo libero ed uscirne indubbiamente arricchito.

Fin dalla sua nascita quest’associazione culturale ha dato vita anche a tutta una serie di corsi, uno più interessante dell’altro, per avvicinare magari qualche scettico al mondo della lettura o regalare a qualche appassionato lettore/lettrice qualche ora di svago culturale.

Si sa, le giovani menti oggi sono più che mai facilmente plasmabili e manovrabili: sanno usare benissimo gli smartphone, sanno registrare programmi e cartoni sul loro decoder, ma quanti di loro sono realmente ancora interessati alla lettura?

Così il Circolo dei Lettori si fa promotore di un’iniziativa che promette di occuparsi anche dei più piccini: nasce così “Il Circolo dei Bambini”, un insieme di laboratori di giochi e lettura, che regalano ai bambini le chiavi di un mondo fatto di storie e personaggi sconosciuti.

Quest’anno il programma (adatto ai bimbi dai 5 agli 11 anni), si rivela ricco di appuntamenti, soprattutto per quanto riguarda il mese di ottobre: sabato 1 e domenica 2 ottobre, nell’ambito di Torino spiritualità, tanti appuntamenti interessanti, tra i quali merita la menzione “LuckyLeo” (dalle ore 10.30 alle ore 12), durante il quale Teresa Albergo accompagnata dai suoi cani Lucky e Night cercherà di far scoprire al suo giovanissimo pubblico i benefici della lettura ad alta voce e della pet therapy, sempre in veste di gioco di gruppo.

Sabato 15 ottobre, dalle ore 16 fino alle 17.30, andrà in scena “Il dolce destino delle briciole” tenuto dallo scrittore Lorenzo Naia e dall’illustratrice Roberta Rossetti, in collaborazione con la casa editrice Verba Volant: durante il pomeriggio si racconterà la favola di una briciola, metafora dell’insicurezza che presenta sempre una soluzione, la quale consiste nella condivisione dei timori e nel sapere contare su sé stessi.

Per scoprire altri eventi per i più piccini, potete visitare il sito www.circolodeilettori.it dove troverete info su orari e costi.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook