La bellezza è di casa a Villa Granaiolo, anzi est à la maison

La bellezza è di casa a Villa Granaiolo, anzi est à  la  maison

Galassia LVMH Le Journées Particulierès

IMG_7776La residenza della famiglia Pucci, gioiello del nostro Rinascimento, ha nuovamente aperto i cancelli di Granaiolo, per la terza edizione de “Les Journeès Partculières”.
Un appuntamento ricco di cultura e di cultura d’impresa in linea con i più recenti must.

Il gruppo LVMH, che si prefigge di far vivere e tutelare il patrimonio di saperi, a volte unico, delle Maison del network, ci stuzzica a partecipare al “suo giro” d’Europa in 50 e più luoghi aperti in contemporanea. Tante sono le Maison coinvolte nella condivisione dei propri valori.

IMG_7792 (1)I valori, ecco questo è l’ingrediente “segreto” alla base del successo di questi indubbi protagonisti del nostro tempo.

IMG_7791Tutti insieme danno vita ad una Galassia composita, composta da diverse divisioni : Wine & Spirits, Moda &Pelletteria Profumi & Cosmetici, Orologi & Gioielli. Ma é ora di varcare la soglia di questa vIlla, a Castelfiorentino, particolarmente amata dal Marchese Pucci.

IMG_7780Emilio Pucci che di lui stiamo parlando, ha fortemente segnato la storia della moda in Italia e nel mondo. La forza del suo brand è stata di vivere e proporre una dimensione atemporale e quindi sempre attuale. Ha ideato uno stile inconfondibile, e come affermò lapidariamente Coco Chanel : “la moda passa lo stile resta”.

IMG_7782Cultura certo, ma anche curiosità, ricerca, fantasia, ideazione, abilità, fascino, e amore per la bellezza queste e altre ancora le componenti del lessico universale della Maison Emilio Pucci, ora saldamente nelle mani della figlia Laudomia che, cosa rara, é riuscita nella mission impossible di far brillare ulteriormente il marchio, individuando le tante, altre potenzialità e sviluppandole.

IMG_7783Sotto la sua attenta guida Villa Granaiolo ospita gli Archivi, un Museo privato, gli spazi espositivi e il Talent Center, un’area polifunzionale dedicata alla formazione di giovani talenti liberi di muoversi tra diversi campi autonomi e complementari tra di loro come arte moda design.

IMG_7784Si intuisce che ci saranno ulteriori sviluppi, forse tanti quanti i colori di questa collezione più vitale che mai.

IMG_7794La mostra ideata per questo terzo appuntamento internazionale è una sintesi del nuovo timbro frutto di passione e consapevolezza: ELEMENTS – la sezione curata da Maria Luisa Frisa, è sui codici del marchio, LE MANI – print designer e modellisti che illustrano il saper fare della Maison, LE SCUOLE con alcuni studenti di Polimoda Firenze, Ecal Losanna e Centre St Martins Londra.

IMG_7785Generoso e stimolante l’Atelier sul Print dove esperti print designer insieme a giovani talenti creano nuove tipologie di stampe sul tema di quest’anno “jet set, holidays and summer” coniugando tradizione e innovazione.

IMG_7786Notevole poi il frutto della collaborazione con una galassia parallela – Alta Gamma – solo aziende italiane, a cui si deve un mosaico veramente notevole, nato dall’incontro tra due brand, peraltro con una storia di famiglia similare, che hanno confrontato e messo a frutto i rispettivi saperi.

IMG_7787Dall’interpretazione dei leggendari “Prints” é nata così Bisazza Wears Pucci, la collezione di Pattern in mosaico Bisazza per l’arredo di interni.

IMG_7795Un ulteriore significativo passo questo verso la dimensione arte che ci sembra ormai abbia ben assimilato la forte componente artistica della ricerca di Emilio Pucci.

IMG_7796Dal 1947 ad oggi “Prince of Prints” questo il nome dato allora dallo stesso ideatore, non ha conosciuto che successi e il successo non é un caso, come sa bene Massimo Giorgetti, art diector della mitica casa di moda, sulle cui spalle grava ora la responsabilità di tale eredità piuttosto imoegnativa, ma che almeno quanto abbiamo potuto vedere, naviga felicemente in acque limpide.

IMG_7797

IMG_7793

IMG_7799

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook