Nuove visite didattiche presso la Pinacoteca di Brera

Anche quest’anno la Pinacoteca di Brera dedica nuove visite e attività didattiche per i più piccoli. Museo di fama internazionale, la Pinacoteca di Brera venne istituita a fianco all’Accademia di Belle Arti nel 1776, con finalità didattiche. Il Museo infatti racchiudeva una collezione di opere destinate alla formazione accademica degli studenti.

Diventata Milano capitale del Regno Italico la raccolta, grazie a Napoleone, venne trasformata in un museo che esponesse i dipinti provenienti da tutti i territori conquistati dalle armate francesi. Brera quindi non nasce da un collezionismo privato di principi e aristocratici, ma da quello politico e di stato, tanto che a partire dai primi anni dell’Ottocento vennero esposti dipinti requisiti da chiese e conventi lombardi.

Questo avvenimento spiega la prevalenza nelle raccolte, dei dipinti sacri nelle sale espositive. Il Museo di Brera non nasce come uno statico “contenitore di opere d’arte”, ma in esso si racchiudono diversi progetti che si preoccupano anche dei più piccoli.

A riguardo si inaugura la stagione delle visite didattiche presso la Pinacoteca a cura dello staff dei Servizi Educativi della Soprintendenza. Durante il mese di novembre infatti, ci saranno degli approfondimenti della durata di circa mezz’ora focalizzati su opere differenti, ogni GIOVEDI’ alle ore 11.00 e i VENERDI’ alle 11.00 e alle ore 18.00. Il VENERDI’ alle 11.00,sarà dedicato agli approfondimenti sulle opere della Collezione Jesi e del Novecento, per questi incontri denominati:”I Venerdì del Novecento” non è necessario prenotare: il gruppo, formato da massimo 25 persone, sarà formato presso la biglietteria del museo o davanti all’opera stessa.

Oltre questi approfondimenti ci saranno anche delle attività didattiche rivolte ai bambini: Scopri che santo sono. Santi per primi! sabato 17 novembre alle ore 15.30; Dal pigmento al pixel sabato 24 novembre alle ore 15.30. Previsti anche degli approfondimenti come: Girolamo Mazzola Bedoli, San Tommaso, Speciale Brera, mai vista sabato 10 novembre alle ore 11.00; e un itinerario tematico sabato 24 alle ore 11.00.

Con questa visita tematica si vuole fare il punto sulle ultime novità emerse su Bartolomeo Suardi, detto il Bramantino, pittore inizialmente in sodalizio col Bramante (da cui il soprannome), che seppe dare un’interpretazione originale e personale alle proprie opere.

Un museo Brera, non solo da visitare, ma anche da vivere intensamente quindi, per approfondire realmente una bellezza che rappresenta Milano da secoli.

 

Lucia Arezzo
4 novembre 2012

Info:
Pinacoteca di Brera
Via Brera, 28
20121 Milano
tel. 02 722 63 264 – 229
fax: 02 720 011 40
e-mail: [email protected]
Orario di apertura:
h 8.30-19.15 dal martedì alla domenica (la biglietteria chiude alle 18.40)
Biglietto d’ingresso
€ 6,00 Intero
€ 3,00 Ridotto

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook