“Made in China” al Museo D’arte Contemporanea di Lissone

Sabato 20 ottobre alle ore 18.30 si inaugura la mostra dal titolo MADE IN CHINA, che rientra tra i progetti nell’ambito della Biennale d’arte contemporanea Italia – Cina, in programmazione presso la Villa Reale di Monza dal 20 ottobre 2012; una biennale che mette in confronto due antiche culture attraverso l’arte contemporanea.

L’evento lissonese satellite sarà in programma sino al 9 dicembre 2012 e nello specifico si preoccupa di confrontare due artisti: Marco Bertin e Li Wei. La ricerca di Marco Bertin si basa su una raccolta di oggetti-simbolo tratti della tradizioneoccidentale, tutti infatti made in China.

Tra gli oggetti utilizzati ricordiamo: il Cristo sulla croce, la torre Eiffel, la statua della Libertà e il candelabro ebraico, simboli che il popolo cinese riproduce in serie pur senza conoscerne il significato simbolico. Bertin riproduce questi oggetti su uno sfondo rosso che diventa il simbolo della Repubblica cinese per antonomasia, accompagnato all’ ideogramma della scritta “Made in China”, conferendo così un aspetto scenografico ideale.

Li Wei è un’artista cinese, conosciuto per gli autoritratti in cui è a testa in giù nel parabrezza dell’automobile o nell’asfalto dell’autostrada; restano celebri anche le immagini che lo ritraggono risucchiato nel vuoto. Le sue opere si propongono di sfidare le leggi della gravità mettendo a dura prova l’artista stesso. La realtà e la verità sono i veri protagonisti delle sue performance; attraverso l’utilizzo di un’arte dove si esprime profonda libertà, Li Wei pone degli interrogativi sui cambiamenti degli ultimi decenni per scuotere la nostra coscienza.

Elio Talarico, Assessore alla Cultura della Città di Lissone ha affermato: “La Biennale Italia-Cina si inserisce perfettamente negli obiettivi del nostro Museo e rappresenta una tappa importante di avvicinamento culturale tra i due Paesi. Partecipare a un evento come la Biennale Italia-Cina è sicuramente un’opportunità di relazione e confronto imperdibile proprio per le peculiarità di Lissone, città animata da una forte vocazione per l’arte e il design oltre che dalla presenza di un tessuto produttivo particolarmente vivace e creativo. Non mancheranno infatti, all’interno del progetto collaterale “Made in China”, in programma al Museo, momenti di dibattito e approfondimento su temi più propriamente conoscitivi che riguardano le peculiarità del mercato cinese e convegni sulle opportunità e i rischi per il mondo dell’imprenditoria.”

Un evento, la Biennale Italia-Cina da non perdere, una mostra “Made in China” che non può che completare in modo armonioso questo evento di particolare rilevanza per il mondo dell’arte contemporanea.

 

Lucia Arezzo
20 ottobre 2012

Info:
Museo d’arte contemporanea di Lissone
Viale Padania 6 (fronte stazione FS), Lissone (MB)
Orari di apertura del Museo:
Martedì, Mercoledì e Venerdì 15-19
Giovedì 15-23
Sabato e domenica 10-12 / 15-19
Orari di apertura della Reggia di Monza
Lunedì 14-19
Martedì, Giovedì e Domenica 10-19
Mercoledì (serate aperitivo) 14-22
Venerdì e Sabato 10-24
Prezzi dei biglietti:
€ 9,00 Intero
€ 7,00 Ridotto (gruppi di adulti)
€ 5,00 Ridotto speciale (gruppi di studenti delle scolaresche e convenzioni)
Il biglietto, acquistabile sia presso la Reggia di Monza che presso la sede del Museo d’arte
contemporanea di Lissone, consente la visita ad entrambe le esposizioni.
Informazioni: www.biennaleitaliacina.com

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook