Conrad Marca-Relli The Architecture Of Action

Si inaugura il 9 ottobre 2012 presso la Ronchini Gallery di Londra, a cura di David Anfam e Kenneth Baker, la mostra monografica su Conrad Marca-Relli (Boston, 1913-Parma, 2000). L’esposizione propone una selezione di lavori realizzati in oltre sessanta anni di carriera dell’artista che rappresenta uno dei più importanti esponenti dell’Espressionismo Astratto.

Figlio di italiani, Conrad Marca-Relli forma la sua carriera artistica a New York; pur viaggiando costantemente riesce a mantenere un legame costante con la sua terra d’origine apprezzando particolarmente il Rinascimento italiano. Marca-Relli è considerato uno degli esponenti principali dell’Espressionismo Astratto; importantissima per la sua carriera la mostra del 1951 organizzata dallo stesso artista insieme a Franz Kline e Leo Castelli.

La mostra, dal titolo Ninth Street Show vide la partecipazione di artisti quali: Pollock, Guston, Motherwell, Newman e Hofmann, un evento che celebra la nascita del movimento americano denominato come action painting. È dal 1953 che Marca-Relli nelle sue opere esalta questa tecnica affiancata al collage, come se fosse una vera forma d’arte.

Questa tecnica è stata rivisitata dall’artista in modo originale e spesso monumentale, realizzando opere nelle quali non mancano richiami al classicismo europeo. Il collage possiede una caratteristica singolare: permette all’artista di modificare il lavoro costantemente, sovrapponendo strati di carta, tela e lamiera in un modo fresco e originale.

Eppure Marca-Relli non si considera totalmente un espressionista astratto, poiché alla base della poetica del movimento c’è la mancanza della rappresentazione e il gesto violento, mentre nei suoi collage si avvertono riferimenti all’aspetto figurativo distanziando quindi Marca-Relli da artisti come Alberto Burri, conosciuto nel 1951.

Durante gli anni successivi l’artista riesce a coniugare nei suoi lavori la drammaticità dell’Espressionismo Astratto con il senso di ordine presente nella pittura rinascimentale italiana, rendendo Marca-Relli una figura ambigua in bilico tra la cultura europea e quella d’Oltreoceano. L’esposizione di Londra viene allestita dopo 45 anni dalla prima retrospettiva del 1967 al Whitney Museum di New York.

La mostra presenta un percorso sul lavoro dell’artista e sulla sua ricerca sui media espressivi, sull’utilizzo di materiali come la plastica, la carta, l’alluminio e il tessuto, fino ad arrivare ai collage realizzati con l’utilizzo delle figure ricavate da riviste. Nella stessa Ronchini Gallery verrà presentato al pubblico anche Death of Jackson Pollock (1956), un collage di grandi dimensioni terminato dopo la morte dell’amico pittore; Marca-Relli, non desiderando di trarre un vantaggio dall’amicizia che lo legava a Pollock, non volle mostrare l’opera al pubblico fino al 2000.

Conrad Marca-Relli è attualmente considerato non solo un grande artista dell’Espressionismo Astratto, ma uno dei pittori più significativi in America; una mostra da non perdere quindi in una galleria che da febbraio del 2012 continua a promuovere mostre che indagano i principali movimenti italiani a partire dagli anni Settanta, spostando l’attenzione su movimenti quali: il Minimalismo, lo Spazialismo, l’Arte concettuale e l’Arte povera.

Lucia Arezzo
14 settembre 2012

 

Info:
Conrad Marca-Relli: The Architecture of Action
a cura di David Anfam e Kenneth Baker
in collaborazione con Archivio Marca-Relli, Parma
dal 10 ottobre al 24 novembre 2012
orari: da lunedì a sabato, 10.00-18.00
info: tel. +44 (0) 207 629 9188, www.ronchinigallery.com

Preview per la stampa: 9 ottobre, ore 18.00-20.00

Ronchini Gallery
22 Dering Street, Mayfair, London, W1S 1AN
Tel: +44 (0) 207 629 9188

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook