Laura Ghitta: un artista oltre il visibile

di Daniela Lombardi

Parlare in poche parole di Laura Ghitta è praticamente impossibile. E’ una donna piena di carica, di vitalità contagiosa,  di energie positive e di piacevoli e inaspettate sorprese.

Sentiamo come si descrive:

“Ciao cari amici,
mi chiamo Laura Ghitta e sono nata a  Torino, dal 1981 vivo a Pescate, un paese vicino a Lecco.

Nonostante il mio limite fisico ho trovato nella pittura e nella poesia un’espressione privilegiata del mio rapporto con il mondo e del mio amore
Incondizionato per la vita.
Le mie tele, dipinte con la bocca, hanno meritato l’apprezzamento unanime della critica, consentendomi  di diventare “borsista” dell’Associazione
VDMJK del Liechtenstein e di collaborare con la SPAM di Verona.
I miei dipinti sono stati esposti in importanti mostre in tutta Italia, in particolare di due mostre personali tenutesi a Milano, presso il Cenacolo dei
Longobardi  e presso il Torchio di Porta Romana.
Da molto tempo sono interessata all’Astrologia, che ha ispirato alcuni dei miei quadri più affascinanti.
Un abbraccio a tutti e a presto

Laura “

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook