Bramantino a Milano

Dal 16 maggio e fino al 25 settembre 2012 è possibile visitare in modo gratuito la splendida mostra sul Bramantino, presso il Castello Sforzesco a Milano. Stefano Boeri, Assessore alla Cultura ha affermato: “Con la mostra sul Bramantino il Comune di Milano realizza, con assoluta autonomia di mezzi e di gestione una mostra che valorizza lo straordinario patrimonio milanese di opere lasciateci da un autore su cui si sta concentrando l’attenzione della storiografia critica internazionale. Con il Bramantino al Castello Sforzesco inauguriamo un nuovo corso della stagione espositiva milanese. Una mostra di grande qualità che si offre gratuitamente al pubblico per condividere con la città lo spirito di una nuova idea di cultura”.
Bartolomeo Suardi, detto il Bramantino deve il suo soprannome al rapporto con il Bramante, pittore e architetto presso la corte di Ludovico il Moro; Bramantino viene considerato come uno dei più grandi artisti lombardi del Rinascimento.

Le ricerche degli ultimi anni hanno permesso di scoprire un ciclo di affreschi nel Castello di Voghera; questa incredibile scoperta ha sicuramente reso un onore inaspettato a questo grande artista che attualmente resta l’unico lombardo in grado di competere con Leonardo.
La città di Milano possiede la parte più cospicua al mondo di opere del Bramantino: dipinti, arazzi, disegni, affreschi e l’architettura da lui realizzata, la Cappella Trivulzio. La mostra vuole presentare in ordine cronologico le opere dell’artista presenti in città, e riunite per l’occasione in un unico percorso. Nella Sala del Tesoro del Castello saranno esposte circa una ventina di opere provenienti dai Musei del Castello Sforzesco, dalla Pinacoteca Ambrosiana , dalla Pinacoteca di Brera e da raccolte pubbliche e private di Milano.
La disposizione dei lavori permette di seguire la carriera del Bramantino partendo dalla Adorazione del Bambino della Pinacoteca Ambrosiana, per poi muoversi verso il San Sebastiano di una raccolta privata, il Noli me tangere delle Civiche Raccolte d’Arte Antica e la Madonna con il Bambino e Angeli della Pinacoteca di Brera.
Nella Sala della Balla, invece sarà predisposto un allestimento completamente rinnovato; in esso saranno disposti dodici arazzi, dedicati ai mesi dell’anno; inoltre in mostra sarà presente un filmato di Alessandro Uccelli che documenta un percorso che va dalla Cappella Trivulzio milanese, alla chiesa di San Nazaro fino alle Muse del Castello di Voghera. Il fruitore potrà seguire la mostra grazie a una guida cartacea gratuita che propone un approfondimento delle opere offrendo una doppia chiave di lettura: un’informazione scientifica e un percorso di avvicinamento più accessibile.
L’esposizione sarà accompagnata inoltre, da iniziative specifiche grazie alla collaborazione dell’Università degli Studi di Milano, degli Amici di Brera e del FAI.

Info:
BRAMANTINO A MILANO
Dal 16 maggio al 25 settembre 2012
Castello Sforzesco | Cortile della Rocchetta
Sala del Tesoro – Sala della Balla
Orario: Da martedì a domenica dalle ore 9.00 alle 17.30, ultimo ingresso ore 17.00. chiuso il
lunedì
Ingresso Gratuito
Info: www.milanocastello.it

Lucia Arezzo

11 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook