John Latham e Lee Ufan, alla Lisson Gallery una doppia personale

Dal 10 Febbraio al 16 marzo la galleria Lisson Gallery, via Zenale 3 a Milano, ospita la mostra personale di due artisti, John Latham e Lee Ufan, due grandi esponenti dell’arte concettuale, che sono testimoni della continua indagine sulle leggi che dominano l’universo; gli spazi della galleria sono dedicati ai lavori di Latham nel corso di 40 anni, opere che sottolineano la riflessione dell’artista sull’animo umano, Larham concepiva il proprio lavoro come un sistema che trova il suo spazio nei Book reliefs (dipinti che incorporano libri), nelle performances, negli assemblages e nelle riflessioni concettuali.

La ricerca teorica dell’artista si basa sulla Teoria Quantistica ed ha l’obiettivo di superare la tradizionale distinzione tra coscienza e materia; Lee Ufan, invece viene considerato come uno dei maggiori esponenti del gruppo Mono-ha, attivo in Giappone alla fine degli anni ’60; l’opera di quest’artista nasce dal desiderio di rapportarsi con la realtà esterna, tanto che in mostra verranno esposte due sue lavori, Relatum-Lover (1986) e Friendship (2003), nel giardino della galleria, proprio contrapponendole alla realtà circostante del luogo. Due artisti semplicemente straordinari, così diversi nello stile e così simili nella filologia, uniti in questa mostra per esplorare la realtà che ci circonda attraverso l’arte concettuale.

Info:
Mostra John Latham e Lee Ufan
Lisson Gallery, via Zenale, 3 Milano
orari: da lunedì a venerdì: dalle ore 9.30 alle ore 13.00
e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Lucia Arezzo

15 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook