Marc Chagal. Una retrospettiva 1908 -1985

Marc Chagal. Una retrospettiva 1908 -1985

Il-compleanno-chagallPalazzo Reale di Milano presenta, dal 17 settembre 2014 al 1 febbraio 2015, la mostra ‘Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985’, un cammino nell’opera di un artista del ‘900 che è riuscito, nel corso della sua vita, a rimanere fedele a se stesso e al suo linguaggio pur attraversando un secolo di guerre, rivoluzioni politiche e culturali. La mostra partecipa a ‘Milano Cuore d’Europa’, il palinsesto culturale multidisciplinare dedicato all’Europa, ed è la più grande retrospettiva degli ultimi 50 anni dedicata in Italia a Marc Chagall, con oltre 220 opere provenienti da collezioni pubbliche e private, talvolta inedite perché ancora nelle collezioni degli eredi.

La-fidanzata-dal-viso-bluIl percorso espositivo vuole fornire una nuova interpretazione del linguaggio di Chagall, costruitosi nel corso del ‘900 attraverso la commistione delle maggiori tradizioni occidentali europee. Seguendo un percorso cronologico, dagli esordi in Russia alle ultime opere francesi della Costa Azzurra, l’esposizione illustra la volontà dell’artista di fare della contaminazione un valore. Chagall, nonostante i ripetuti spostamenti, le guerre, i dolori e le terribili vicissitudini, non perse mai la forma dello stupore, la gioia della meraviglia di fronte alla natura e all’umanità e la fiducia nella possibilità di costruire un mondo migliore. La sua originale lingua poetica nacque dall’assimilazione della cultura ebraica, di quella russa e di quella occidentale. Fiori e animali, sempre presenti nei dipinti di Chagall, gli permisero di superare l’interdizione ebraica della raffigurazione umana, mentre la cultura russa li fece divenire metafore di un universo possibile in cui tutti gli esseri viventi possono vivere in pace.

In mostra non solo dipinti, ma anche gouaches e illustrazioni per le Favole di La Fointaine, il Teatro Ebraico di Mosca e le commesse monumentali degli anni sessanta per opere pubbliche come l’Opera Garnier di Parigi o il Lincoln Art Center del Metropolitan Theater di New York. Congiuntamente ha aperto al Museo Diocesano ‘Chagall e la Bibbia’, 60 opere con 22 gouaches preparatorie, recentemente ritrovate e esposte per la prima volta, per approfondire il tema del messaggio biblico nella produzione dell’artista.
Dopo Milano, dal 27 febbraio al 28 giugno 2015, la mostra si trasferirà al Musées royaux des Beaux‐Arts de Belgique a Bruxelles.

Palazzo Reale – 17 settembre 2014 – 1 febbraio 2015
www.mostrachagall.it

Eleonora Franzoni
2 ottobre 2014
www.art4u-guida.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook