Al Vittoriano: Visual China. Realismo figurativo contemporaneo

Al Vittoriano: Visual China. Realismo figurativo contemporaneo

Immagine mostra cina-1Dal 4 al 27 settembre presso il Complesso del Vittoriano è possibile visitare la mostra: “Visual China. Realismo figurativo contemporaneo”.

L’esposizione, a cura di Claudio Strinati e di Nicolina Bianchi, con il progetto di Maurizio Fallace e Ma Lin, è organizzata e realizzata da Comunicare Organizzando in collaborazione con il periodico Segni d’Arte.

La mostra è promossa dalla Fondazione China Wuhan Rongbaozhai e dall’Istituto d’Arte Internazionale Meilidao Cina Pechino, con patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Roma e di Roma Capitale e vuole far conoscere la ricca produzione artistica di un gruppo di maestri cinesi che rappresentano la nuova corrente e presenta circa ottanta opere (olii, acrilici, disegni, pastelli ad olio, propilene e tecniche miste) di Maestri che già si sono affermati nel panorama internazionale dell’arte.

Visual China. Realismo figurativo contemporaneo è, come osserva la curatrice Nicolina Bianchi, “un dialogo con il reale  che giorno dopo giorno scopre e libera nell’opera la logica di un infinito e progressivo viaggio  verso un futuro sempre più tecnologico, quasi di “ingegneria” razionale, ma con una sempre più grande e nuova voglia di esprimere e salvaguardare quella idea spirituale  e poetica che è  parte integrante della  coscienza creativa di ogni artista”.

All’interno del percorso espositivo sono presentate le opere di: Xin DongWang, Leng Jiun, Ma Lin, Xu Mangyao, Luo Min, Pang Maokun, Guo Runwen, Zhu Xiaoguo, Liu Xin, Wang Xinyao, Chen Zijun, interpreti di una colta espressione figurativa evolutasi soprattutto nell’ area della “Provincia di Hubei”.

Tema d’incontro tra questi artisti è il “Realismo” interpretato da ognuno secondo la propria personalità e le proprie “visioni del mondo” e apre ad una via propria cinese della raffigurazione del reale che, come dice Claudio Strinati “attraverso una selezione delle immagini e una scelta delle infinite potenzialità dell’arte, scelta che pone molte limitazioni alla gamma espressiva di ciascuno ma le esalta nello stesso momento in un modo che è effettivamente incomparabile con la nostra tradizione occidentale… “

La mostra verrà inaugurata martedì 3 settembre alle ore 18,30, presso il Complesso Monumentale del Vittoriano (Ala Brasini) e offre al grande pubblico la possibilità di aprirsi a nuove conoscenze sull’attuale panorama creativo cinese che si mostra in tutto il suo fascino.

Organizzazione generale:  Comunicare Organizzando con la collaborazione di Segni d’Arte

Catalogo:       Li Huajia Edition  Ya Chang China Shenzhen

Orario: tutti i giorni 9.30 –19.30

INGRESSO GRATUITO

Per informazioni: tel. 06/6780664

Telefono: 0669923801;  fax: 0669200634

di Redazione

3 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook