“Bestiario contemporaneo. Fra arte e scienze, artisti italiani dalla collezione ACACIA” a Venezia

“Bestiario contemporaneo. Fra arte e scienze, artisti italiani dalla collezione ACACIA” a Venezia

MuseoNell’ambito della rassegna Muve Contemporaneo – che la Fondazione Musei Civici di Venezia ha programmato in occasione della Biennale Internazionale d’Arte 2013 – in collaborazione con l’Associazione ACACIA, fino al 24 ottobre presso il Museo di Storia Naturale di Venezia, prosegue la spettacolare mostra “Bestiario contemporaneo. Fra arte e scienze, artisti italiani dalla collezione ACACIA”.
La mostra è curata da Gemma De Angelis Testa e Giorgio Verzotti, con la direzione scientifica di Gabriella Belli.
percorso museoNella mostra sono esposti circa trenta lavori di 15 artisti contemporanei italiani, che costiutuiscono un dialogo fra la collezione permanente di reperti di scienze naturali e le opere d’arte attuali, realizzate con diversi linguaggi: pittura, scultura, fotografia, video ed installazioni.
Percorrendo le sale del museo si procede verso un continuo confronto tra passato e presente, il cui accostamento genera interesse e meraviglia.
Gli artisti in mostra sono: Mario Airò, Rosa Barba, Vanessa Beecroft, Gianni Caravaggio, Maurizio Cattelan, Roberto Cuoghi, Lara Favaretto, Francesco Gennari, Sabrina Mezzaqui, Marzia Migliora, Adrian Paci, Paola Pivi, Luca Trevisani, Nico Vascellari e Francesco Vezzoli.
Tra di loro il trait d’union che accomuna gli artisti  è l’amore e la curiosità per la natura ed i suoi processi, in una tensione che conduce alla riflessione, alla provocazione, all’ironia.
Di forte impatto è l’opera di Vanessa Beecroft White madonna with twins, una Madre Natura che nutre e protegge i suoi figli al di là delle differenze del colore della pelle, della collocazione geografica e delle origini culturali o religiose, dove è evidente il richiamo alla forza generatrice della maternità e dell’origine africana della specie umana.
Ma di grande attrazione anche le immagini fotografiche che si scorgono nelle sale, relative agli scatti di  Adrian Paci e Paola Pivi.
Cattelan-e-Roberto-Cuoghi-BestiarioInteressanti anche le “bestie” di Maurizio Cattelan Love saves lifes (I musicanti di Brema), che ben si integra nella Collezione De Reali, dove s’incontrano animali impagliati.
Ma sono tante altre le cose da vedere, ade esempio  i reperti di pietra del percorso paleontologico con due opere di Francesco Gennari, la scultura di Rosa Barba che conduce nella sala in cui sono esposti reperti etnografici raccolti da Giovanni Miani,
che trova relazione con il lavoro pittorico di Roberto Cuoghi, una serie di mappe sovrapposte in cui i profili dei continenti, in continuo movimento e mutamento.
Poi c’è Luca Trevisani, che si sofferma sui concetti di tempo e movimento come si evince da Partire dall’acqua, dove una bolla di resina racchiude e blocca in posizione orizzontale una clessidra, impedendo alla sabbia rosa di scorrere e quindi metaforicamente al tempo di fluire.
Da vedere anche la sala dedicata al “ciclo della vita” Francesco Vezzoli che in seguenza  ne mostra tutte le fasi, compresa la morte, con l’installazione Flower Arrangement (Homage to Bruce Nauman): un mazzo di rose rosse naturalmente sfioriscono accanto a un pannello con fotografie che raccontano il loro percorso vitale.
Tutto ciò grazie all’impegno di ACACIA, che si sposa con le proposte della Fondazione dei Musei Civici di Venezia, diretta da Gabriella Belli, particolarmente attenta alla collaborazione tra pubblico e privato, capace di valorizzare le reciproche eccellenze e peculiarità.

Sebastiano Di Mauro
13 agosto 2013

INFORMAZIONI GENERALI
Sede Museo di Storia Naturale, Santa Croce 1730, Venezia
Apertura al pubblico
31 maggio – 24 ottobre 2013
Orario 10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.00)
chiuso il lunedì
BIGLIETTI Intero: 8 €  Ridotto: 5,50 €
Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni*; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini oltre 65 anni; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali*; titolari di Carta Rolling Venice; soci F.A.I.* 
Gratuito residenti e nati nel Comune di Venezia; membri I.C.O.M.; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate; interpreti turistici* che accompagnino gruppi; 1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione; titolari MUVE Friend Card Offerta Scuola: 4 € a persona  (valida nel periodo 1 settembre – 15 marzo): per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza
*è richiesto un documento

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook