La Vucciria di Guttuso in mostra alla Camera dei Deputati

La Vucciria di Guttuso in mostra alla Camera dei Deputati

La Camera dei Deputati, fino al 12 gennaio, ci farà immergere nelle calde e accoglienti atmosfere siciliane, attraverso il dipinto La Vucciria, celebre opera realizzata da Renato Guttuso nel 1974.

Il capolavoro lascia la sede abituale del Rettorato dell’Università di Palermo, a Palazzo Chiaromonte-Steri, per approdare nella prestigiosa cornice istituzionale della Sala della Lupa di Palazzo Montecitorio, dove potrà essere ammirato insieme ad altre due opere dell’artista: il “Cristo deriso” del 1938 e i “Carrettieri Siciliani” del 1946.

Un omaggio, dunque, alla Sicilia e al patrimonio culturale siciliano, che inaugura un progetto di valorizzazione delle Regioni italiane da parte della Camera dei Deputati.

I cittadini potranno accedere gratuitamente alla mostra durante tutte le festività natalizie, da lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17.30).

 Nella Vucciria c’è l’anima più autentica di Palermo

Di fronte a quest’ opera imponente di 3 metri per 3, si resta immediatamente catturati, lo spettatore viene assorbito dal vivace mercato palermitano de “La Vucciria”, che prende il nome dalla parola francese, boucherie, macelleria in Italiano, termine che in siciliano è utilizzato per descrivere le situazioni confusionarie.

 

Guttuso nato a Bagheria, una cittadina della provincia palermitana, aveva provato una grande attrazione sin da ragazzo per il mercato della Vucciria e nel suo quadro restituisce al pubblico tutta l’emozione conservata nei suoi ricordi.

L’opera è un inno ai piaceri della vita: il cibo abbondante reso con estremo realismo, i profumi inebrianti, i colori vivaci e avvolgenti, la sinuosità di una bella donna che ondeggia in primo piano tra i banchi del mercato.

Nella tela così maestosa e densa di personaggi, di storie e di contrasti – la figura elegante della donna confligge con la carcassa dell’animale in bella mostra nel banco del macellaio- c’è l’anima più vera di Palermo, città che colpisce e conquista.

Per maggiori dettagli sulle visite 

L’esposizione sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 18,15. Ingresso libero da piazza del Parlamento 25, ogni 45 minuti fino alle ore 17,30. Venerdì 6 dicembre l’ultimo ingresso al pubblico è alle ore 13. Lunedì 9 dicembre l’ultimo accesso alla mostra della Vucciria alla sala della Lupa sarà alle ore 13.

Domenica 1 dicembre 2019 e domenica 12 gennaio 2020, in occasione della manifestazione “Montecitorio a porte aperte”, l’esposizione della “Vucciria” sarà compresa nella visita del palazzo. Ingresso principale di Palazzo Montecitorio dalle ore 10.30 alle 16.00. Ultimo ingresso ore 15.30.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook