Più Libri Più Liberi, torna a Roma la fiera della piccola e media editoria

Più Libri Più Liberi, torna a Roma la fiera della piccola e media editoria
(https://plpl.it/)

Da mercoledì 4 a domenica 8 dicembre si terrà la diciottesima edizione di Più Libri Più Liberi, la Fiera della Piccola e Media Editoria, un appuntamento irrinunciabile per tutti gli addetti ai lavori del mondo dell’editoria indipendente, per gli appassionati della lettura e i bibliofili, amanti del libro stampato.

Ancora una volta la sede di questo evento tra i più notevoli nella vita culturale di Roma, interamente organizzato e promosso dall’Associazione Italiana Editori (AIE), si svolgerà nel quartiere Eur, all’interno della futuristica ambientazione della Nuvola di Fuksas. Presidente della manifestazione è Annamaria Malato, con la direzione di Fabio Del Giudice e a cura di Silvia Barbagallo per quel che riguarda l’ideazione del programma culturale.

Il tema principale di questa edizione alle porte sarà “I confini dell’Europa“, una questione attuale e degna di attenzione soprattutto di fronte alle vecchie e nuove sfide che l’idea di Europa si trova e si troverà ad affrontare nel medio e lungo termine, dagli assetti geopolitici alla democrazia, l’immigrazione e i diritti civili, così come i problemi sollevati dalla questione ambientale. Il dialogo sui confini dell’Europa sarà, allora, l’argomento centrale degli interventi di numerosi ospiti; previsto per oggi, primo giorno di fiera, l’incontro “Danzica, città libera dall’odio” con Aleksandra Dulkiewicz, sindaca di Danzica, città simbolo della storia dell’Europa del Novecento.

Quest’anno la fiera sarà ancora più ricca con oltre 520 espositori e più di 670 appuntamenti che si alterneranno nei cinque giorni di fiera tra interviste, dibattiti, letture e conferenze, ai quali parteciperanno grandi nomi legati al mondo dell’editoria.Tra questi ci saranno grandi firme del giornalismo e alcuni dei direttori delle principali testate italiane come Marco Damilano, Marco Travaglio, Lucia Annunziata, Paolo Mieli, Antonio Padellaro, Michele Serra e moltissimi altri ancora, a testimonianza del ruolo delicato ma necessario che spetta all’informazione e al giornalismo nel descrivere e analizzare con spirito critico il quotidiano.

Non mancheranno poi gli esponenti politici di alto profilo, come Prodi, Padoan e la Boldrini, a cui si aggiungeranno anche importanti ospiti internazionali come la già citata sindaca di Danzica, Olga Misik, la ragazza diciassettenne che ha sfidato la Russia leggendo la costituzione in piazza o Yasmina Khadra, scrittore algerino residente in Francia.

Ampio spazio sarà dedicato anche al mondo professionale con un polo business di oltre 500 metri quadrati, a dimostrare la crescente importanza che Più Libri Più Liberi attribuisce a questo settore. Più Libri Più Liberi si conferma un’occasione unica per molti autori italiani di farsi conoscere e un’occasione per i piccoli e medi editori italiani di presentare i loro cataloghi e le loro novità editoriali.

In crescita il programma dedicato ai libri per Ragazzi, che si svolgerà sia negli spazi comuni della Fiera sia nell’apposito Spazio Ragazzi. In collaborazione con Biblioteche di Roma, sono state promosse diverse iniziative per celebrare il centenario della nascita di Gianni Rodari. Anche per quest’anno la Regione Lazio offre agli studenti un buono sconto per l’acquisto dei libri in Fiera.

Due eventi speciali coinvolgeranno anche il mondo della televisione nell’ambientazione della Nuvola: il primo live del Tg0 condotto da Michele Murgia e Edoardo Buffoni, venerdì 6 dicembre alle ore 20:00 in Sala Nuvola, e Propaganda Live, condotta da Diego Bianchi, sabato 7 dicembre alle ore 19:00 in Sala Nuvola, durante la quale verranno affrontati temi di attualità con interviste, reportage e ospiti.

Per poter visualizzare il programma completo della fiera con tutti gli interventi e gli appuntamenti si può consultare il sito di Più Libri Più Liberi: www.plpl.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook