Una monumentale installazione che immerge in un turbine di numeri

Una monumentale installazione che immerge in un turbine di numeri
@ Photo: © Chiharu Shiota

Quest’opera di Chiharu Shiota, a forma di ragnatela e costellata di cifre, esplora il tema della memoria.

Al  Silesian Muzeum, in Polonia, si trova l’impressionante installazione dell’artista Chiharu Shiota, Counting Memories. Una miriade di numeri bianchi si intrecciano e turbinano in quello che sembra un sistema neurale o una tela di ragnatela.

Questa “costellazione” – composta da un centinaio di cifre – è collegata a nove antiche scrivanie di legno su cui sono posate pile di fogli di carta dove si possono leggere domande come: “Quale numero ha il significato più importante per te e perché? “,” I numeri dicono la verità? “,” Quale numero ti definisce? “,” I numeri ci dicono chi siamo? “,” Quante stelle ci sono nel universo?”, “Qual è il numero più importante?”, “Perché memoria e numeri hanno un collegamento?” o “Quanti ricordi hai?”. Tutti possono sedersi e prendersi il tempo di rispondere a questi quesiti esistenziali su uno dei fogli.

Photo: © Chiharu Shiota

Attraverso questo lavoro, in cui i visitatori sono invitati a camminare sotto gli archi che collegano le scrivanie, l’artista giapponese ha voluto esplorare il tema della memoria e “visualizzare l’universo attraverso spazio “. Paragona queste cifre a “stelle in un cielo notturno”.

“Ogni numero ci definisce individualmente, ma ci collega anche universalmente. I numeri ci confortano, condividiamo date che sono importanti per noi e che ci aiutano a conoscerci. La nostra storia è raccontata attraverso i numeri.

Così i fili aggrovigliati riflettono la nostra storia, e i numeri rappresentano […] le date per noi più significative.

Al cuore di questo mondo, c’è un’esistenza che non possiamo vedere ad occhio nudo; il nostro passato, il presente e il futuro “siedono” a questo tavolo, riflettendo su tutte le stelle del nostro universo, in continua espansione. […] Lo scopo dell’arte è influenzare emotivamente lo spettatore. Vorrei che riflettesse sul proprio io profondo, sulla sua vita, sul suo passato, presente, futuro, e veda ben oltre l’oggetto che c’è davanti a lui “.

L’istallazione Counting Memories di Chiharu Shiota è al Museo della Slesia, nella città di Katowice, in Polonia, fino al 26 aprile 2020.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook