Reloaded Artiere_Craftswomen, donne artigiane/artiste e designer

Reloaded Artiere_Craftswomen, donne artigiane/artiste e designer
Reloaded Artiere_Craftswomen

Reloaded Artiere_Craftswomen è la mostra che l’associazione DcomeDesign presenta in occasione della Milano Design Week 2019. Sarà visibile dal 9 al 14 aprile 2019 presso la biblioteca Umanistica di Santa Maria Incoronata, in Corso Garibaldi 116, a Milano.  L’ inaugurazione è il 10 aprile 2019 alle ore 18.

L’associazione DcomeDesign è stata fondata nel maggio 2010 da Anty Pansera, Luisa Bocchietto, Loredana Sarti e Patrizia Scarzella per promuovere e diffondere la creatività femminile. La mostra, a cura di Anty Pansera, Raffaella Fossati e Patrizia Sacchi, si propone infatti come punto di incontro, di riferimento e di confronto tra donne progettiste, nella diversa accezione di artigiane/artiste e designer e come “centro di ricerca” generatore di idee e progetti al femminile.

Ceramica

Reloaded Artiere_Craftswomen è un percorso espositivo che inizia con la ceramica, materiale tra i più amati dalla tradizione dell’artigianato artistico, ma con declinazioni innovative, come nel caso di Sabrina Sguanci Baroni. L’artista studia i rapporti con nuovi materiali rielaborati attraverso la digital fabrication.

Tante le artiste/artigiane che espongono. Tra loro citiamo: Claudia Co Mastrangelo, che porta dalla Toscana la sua terracotta, mentre Eva Mun designed by Eva Munarin propone una linea di oggetti d’arredo per la casa realizzati in ceramica. Anna Guglielmetti utilizza combinazioni di cristalline, smalti e tipologie di cottura antiche e moderne.

Parteciperà Chiara Lorenzetti, una delle poche restauratrici in Europa a utilizzare l’affascinante e millenaria tecnica originale giapponese Kintsugi; essa consiste nel riparare con colla e oro, le rotture di ceramica e porcellana, impreziosendole.

Creta, smalto e seta dipinta sono invece i materiali scelti dalle artiste-artigiane dell’Associazione Impronte di Nova Milanese, che contempla oggi l’intero panorama delle Arti del Fuoco. Svolge ogni anno corsi diversificati per livello di apprendimento di decorazione su porcellana,  pittura su seta, modellazione e decorazione della creta, tecniche di decorazione del vetro. La scuola è aperta a tutti: bambini, giovani, adulti, anziani, disabili, con o senza preparazione artistica.

Tessile

Nel tessile troviamo Cristina Busnelli che tesse a mano lana, lino e cotone. Livia Crispolti progetta e realizza oggetti per il corpo e tessuti a metraggio in piccola serie. Francesca Fossati disegna e realizza abiti unici; Francesca Tronca che ama lavorare con la canapa, promuove un progetto di moda a KM 0 dal filato al capo finito.

Anche Michela Muzzi propone una linea di abbigliamento con tessuti naturali e pregiati. Guri I Zi è un’impresa sociale che sostiene le donne albanesi che realizzano a mano, a telaio di legno e con il ricamo, prodotti tessili per la casa.

Gioielli

Antonella Ferrara e Alba Rosa Mancini presentano linee di gioielli diverse. Franca Goppion bijoux molto colorati. Angela Simone, crea con carta spesso riciclata piccoli oggetti da indossare. Eleonora Ghilardi, porta monili con bronzo e argento eseguiti con la tecnica della microfusione a cera persa.

Dalla storica Bottega d’Arte Ceramica Gatti di Faenza, Marta Servadei propone proprie reinterpretazioni di collane e monili degli anni ’50. Manuela Di Loreto propone oggetti di design scegliendo la leggerezza del vetro che contiene o completa gli elementi con cui si confronta.

Il marchio dell’ imprenditrice Adele Cassina, figura storica del design italiano con i suoi divani e le sue poltrone, fa da cornice alla mostra Reloaded Artiere_Craftswomen.

Reloaded Artiere_Craftswomen

Promossa e realizzata da DcomeDesign, via Volta 12, Milano www.dcomedesign.org

Biblioteca Umanistica di Santa Maria Incoronata, Corso Garibaldi 116, Milano

Inaugurazione 10 aprile 2019 ore 18 con cocktail offerto da Nicoletta Rossi con “Osteria della Buona Condotta” e Patrizia Legnaro con i particolarissimi vini vulcanici del suo progetto d’impresa “UVA”

Orari: Martedì, giovedì, domenica dalle 11 alle 20

Mercoledì dalle 11 a fine inaugurazione

Venerdì e sabato dalle 11 alle 22

Ingresso libero

Richiesta informazioni [email protected]

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook