Arte e Natura #2: Design. Una piccola Isola Artificiale galleggia al centro del porto di Copenhagen

Arte e Natura #2: Design. Una piccola Isola Artificiale galleggia al centro del porto di Copenhagen

L’Isola artificiale è la prima delle nove destinazioni culturali galleggianti proposte nel porto di Copenaghen.

Al centro della piattaforma di legno è piantato un singolo tiglio, che conferisce al pentagono da 215 metri quadrati l’aspetto di un parco piuttosto che di un molo alla deriva. L’architetto australiano Marshall Blecher ha collaborato con Magnus Maarbjerg dello studio di design danese Fokstrot per costruire un luogo di ritrovo pubblico con una forte impronta naturale, quale prototipo del loro progetto,Copenhagen Islands.

Il progetto mira a costruire una serie di piattaforme simili in tutto il porto, con una varietà di utilizzi collettivi. Nonostante le dimensioni ridotte, l’isola attuale ha già ospitato alcuni piccoli eventi tra cui una serie di conferenze sul futuro delle città portuali come Copenhagen.

Il team ha proposto nove isole, che si possono connettere per formare un’isola più grande, o quello che gli ideatori hanno definito “parkipelago”. Ad ora sono stati studiati i progetti  per un palcoscenico, una caffetteria, una sauna, un trampolino e più prosaicamente una coltivazione di cozze, tutti accessibili in barca.

Con l’incremento del numero dei grandi condomini che hanno riempito l’area, Maarbjerg e Blecher sperano che il loro piano porti sulla costa in espansione, maggiori opportunità culturali e attenzione all’ambiente.

“Il progetto è stato sviluppato per portare vita e vitalità al porto di Copenhagen e per riportare anche un po’ di creatività che si era persa nel suo rapido sviluppo “, ha dichiarato Blecher.

Questa prima fase del progetto è stata finanziata da un’organizzazione locale che promuove eventi culturali e sportivi e i due ideatori stanno lavorando con questa ed altre associazioni  no-profit per finanziare le fasi successive.

L’isola si trova attualmente a Slusen, nella parte sud del porto di Copenaghen, ma questa primavera si sposterà a nord verso l’area di Refshaleøenlater.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook