Antonello Da Messina, pittore rinascimentale europeo

Antonello Da Messina, pittore rinascimentale europeo
Antonello Da Messina, a Palazzo Reale, Milano

Milano dedica ad Antonello Da Messina (1430-1479), indiscusso protagonista dell’arte del quattrocento, una importante mostra, dal 21 febbraio al 2 giugno 2019 a Palazzo Reale.

L’esposizione, resa possibile grazie a prestiti provenienti da musei nazionali ed internazionali, è basata soprattutto sulla collaborazione con la Regione Sicilia, realtà apparentemente lontana da quella del capoluogo lombardo, ma ad essa complementare. Goethe lo aveva già intuito durante il suo Viaggio in Italia nel 1787 quando scriveva: l’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna nello spirito. Qui è la chiave di ogni cosa.

Anche la Sicilia di Antonello Da Messina è infatti già al centro della circolazione di uomini, merci, ed opere d’arte, punto d’arrivo e scambio di commerci tra Catalogna, le Baleari, la Provenza, Napoli, Sicilia, Venezia. Alfonso V d’Aragona ha reso gli scali di Napoli e Barcellona, Maiorca e Palermo, Messina e Cagliari, molto attivi.

Messina è anche porto di transito e sosta nelle rotte delle mude, i convogli navali armati dalla Repubblica di Venezia diretti in oriente, nord Africa e sulla rotta atlantica che giungeva a Londra e Bruges. Il mediterraneo favorisce circolarità e crea influenze e contaminazioni. L’arte segue la rete di commerci navali. Artisti e architetti catalani, dalmati, veneti, delle fiandre aprono botteghe ovunque.

La Messina di Antonello due volte l’anno è raggiunta anche dalla Muda di Fiandra, il convoglio di quattro o cinque galere commerciali armate e difese dalla Repubblica di Venezia, che fanno sosta andando e tornando dalle Fiandre cariche di tessuti e manufatti preziosi.

Ecco perchè Antonello appare uomo rinascimentale, pienamente europeo. Ruba il segreto della pittura ad olio a Jan Van Eyck e da Bruges lo porta nel mediterraneo, poi va a Venezia, in Calabria, a Milano.

La mostra ha una guida d’eccezione: è Giovan Battista Cavalcaselle, il grande storico dell’arte, che per primo ricostruì il catalogo dell’artista siciliano. Cavalcaselle, conduce il visitatore alla scoperta di Antonello da Messina attraverso i suoi taccuini e disegni.

Sono esposte diciannove opere del grande Maestro, su 35 che ne conta la sua autografia: a cominciare dall’Annunciata (1475 circa), autentica icona, sintesi dell’arte di Antonello, con lo sguardo e il gesto della Vergine rivolti alla presenza misteriosa che si è manifestata, e le eleganti figure di Sant’Agostino (1472-1473), San Girolamo (1472-1473) e San Gregorio Magno (1470-1475) forse appartenenti al Polittico dei Dottori della Chiesa, tutti provenienti da Palazzo Abatellis di Palermo; ma anche il celeberrimo Ritratto d’uomo (1465-1476) dall’enigmatico sorriso proveniente dalla Fondazione Culturale Mandralisca di Cefalù, utilizzato originariamente come sportello di un mobiletto da farmacia, oggetto di vari restauri e conosciuto nella tradizione locale come “ignoto marinaio”.

La mostra Antonello Da Messina è frutto della collaborazione fra la Regione Siciliana e il Comune di Milano-Cultura, con la produzione di Palazzo Reale e MondoMostre Skira. La curatela è di Giovanni Carlo Federico Villa.

Skira pubblica un catalogo importante con tutte le immagini delle opere esistenti e riconosciute di Antonello da Messina, non solo di quelle esposte in mostra. Presenta inoltre una Sezione storico artistica con i saggi di Giovanni Carlo Federico Villa, Renzo Villa, Gioacchino Barbera e cinque testi letterari rispettivamente di Roberto Alajmo, Nicola Gardini, Jumpa Lahiri, Giorgio Montefoschi e Elisabetta Rasy. Concludono il volume gli Apparati con Biografia e Bibliografia Ragionata.

Antonello Da Messina, 21 febbraio > 2 giugno 2019

Milano, Palazzo Reale, Piazza Duomo 12

Curatore Giovanni Carlo Federico Villa

Mostra promossa e prodotta da

Comune di Milano

Palazzo Reale

MondoMostre Skira

Catalogo Skira Editore

Orari Lunedì 14.30 – 19.30 (dalle 9.00 alle 14.30 riservato alle scuole)

Martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30 – 19.30

Giovedì e sabato 9.30 – 22.30

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

Giorni e orari di apertura straordinari:

Lunedì 22 aprile 9.30 – 22.30

Mercoledì 1 maggio 9.30 – 19.30

Biglietti (audioguida inclusa) Intero € 14,00

Ridotto € 12,00

Visitatori dai 18 ai 25 anni, over 65, portatori di handicap, gruppi

(minimo 15 massimo 25 persone) e convenzioni

Ridotto speciale € 6,00

Scuole, gruppi organizzati da TCI Touring Club e FAI, giornalisti con

tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati dall’ufficio

stampa e altre convenzioni

Biglietto Open € 16,00

Data aperta fino a due settimane prima della chiusura (valido a partire

dal giorno successivo alla data di acquisto)

Biglietto Famiglia 1 o 2 adulti € 10,00/ ragazzi dai 6 ai 17 anni € 6,00

Gratuito

minori di 6 anni, guide turistiche abilitate con tesserino di

riconoscimento, giornalisti accreditati dall’Ufficio Stampa e convenzioni

Infoline e prevendite 0292897755 ‐ singoli

0292897793 ‐ gruppi

mondomostreskira‐gruppi.vivaticket.it

Prenotazioni visite guidate

gruppi e scuole

[email protected]; www.adartem.it

[email protected]

Prenotazione attività

propedeutiche scuole e

famiglie

Sezione Didattica Palazzo Reale

tel. 02884.48046 [email protected]

Informazioni online e social

www.mostraantonello.it

www.palazzorealemilano.it

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook