Mercati d’Autore. Metti una sera a cena al mercato di Ponte Mammolo – Casal de’ Pazzi

Mercati d’Autore. Metti una sera a cena al mercato di Ponte Mammolo – Casal de’ Pazzi

Sabato sera il mercato rionale di Casal de’ Pazzi si è illuminato per una festa.

Luci, musica di sottofondo e ottimo cibo hanno animato questa manifestazione di quartiere: le attività commerciali del mercato, tutte a conduzione familiare, hanno preparato piatti con i loro prodotti per promuoverne la qualità, dando vita a una serata di cibo eccellente in un’atmosfera allegra e conviviale.

Arrosticini, salsicce e bruschette al banco della macelleria, fish and chips e paella di mare al banco dei surgelati di prima qualità.

Squisite l’insalata di mare, le cozze alla marinara e la frittura della nota pescheria “I rosci“ che vanta a Roma una lunghissima tradizione, tramandata di padre in figlio, nella vendita di prodotti ittici. Il titolare, Sergio e la moglie, Giovanna hanno intrattenuto i presenti con la loro splendida ospitalità mentre i ragazzi del loro staff si esibivano in canti e balli improvvisati.

La frutteria di Simonetta e Antonio ha preparato fettuccine all’uovo fatte in casa con funghi porcini e con tartufo estivo, seguite da una squisita macedonia di frutta di stagione.

La gente si è seduta ai tavolini apparecchiati davanti ai banchi e si è intrattenuta fino a tardi chiacchierando e assaggiando vere e proprie specialità stagionali, accompagnate da ottimo vino.

Una festa familiare di colori e sapori che valorizza il quartiere e rilancia il mercato come luogo di ritrovo, di cultura e tradizioni.

Il mercato di Casal de’ Pazzi fa parte del progetto “Mercati d’Autore” che si propone di riqualificare i mercati rionali di Roma e prevede, per le attività che ne fanno parte, il rispetto di standard elevati di organizzazione, di qualità dei prodotti e di servizi al cliente.

Un mercato in grande stile che sabato ha indossato una veste da sera semplice e attraente conquistando tutti i presenti.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook