Palchi reali 2018: Torino si infiamma di eventi

Palchi reali 2018: Torino si infiamma di eventi

La Torino Reale si sta infiammando. Il cambiamento è palpabile, i marciapiedi cominciano ad avere temperature laviche, i cani camminano rasenti i muri alla ricerca di un angolo d’ombra e sui pullman alle 5 del pomeriggio si può percepire un concerto di odori di cui si farebbe volentieri a meno.

Ma proprio prima che si scateni quel clima insostenibile anche negli orari più serali, dopo cena si comincia a sentire un altro odore, diverso e più gradevole del precedente: l’odore delle vacanze che si stanno avvicinando (per qualcuno prima, per qualcuno dopo), l’odore delle cene preparate dai vicini di casa perché fa più caldo e le finestre si tengono spalancate, l’odore delle piante in fiore che vicino ai parchi riempiono i polmoni di profumi davvero particolari.

Torino offre tutta se stessa nelle sere più calde e soprattutto fa conoscere quel suo lato di se stessa che alle volte fa capolino, ma che rischia di rimanere troppo spesso in ombra: la sua veste di città culturale, di patrimonio storico e di palazzi da riscoprire a distanza di pochi mesi.

Così anche quest’anno parte l’iniziativa culturale “Palchi Reali”, organizzata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, insieme alla Fondazione Piemonte dal Vivo e della Regione Piemonte, che permette ai cittadini torinesi e non solo, la riscoperta di alcuni luoghi più suggestivi a livello culturale del capoluogo piemontese.

Evento che partirà il 15 giugno e continuerà fino alla fine di settembre, andando a diversificare il suo calendario a seconda dei gusti personali: infatti saranno coinvolte le 1000 sfaccettature che la cultura può offrire, dal cinema al teatro, dalle mostre ai concerti fino agli spettacoli di danza e circensi.

Dunque un unico ed ampio cartellone che offre moltissimi spettacoli i quali hanno la particolarità di prendere vita all’interno dei suggestivi spazi delle dimore sabaude: i Musei Reali di Torino, Palazzo Chiablese (una new entry di questa edizione), Villa della Regina (una vera chicca, riaperta da non molto alle visite pubbliche), il Castello di Agliè (per una gita fuori porta dai contorni verdeggianti), il Castello di Racconigi, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, fino ad arrivare alla Reggia di Venaria.

Che li si abbia visitati o meno una volta nella propria vita da Torinesi, poco importa: riscoprirli in questa veste di spazi ospitanti spettacoli culturali, dona a questi veri e propri testimoni della storia una luce nuova, moderna e capace di avvicinare tutte le fasce d’età grazie proprio alla varietà di eventi (più di 100 in totale): ad esempio il Cinema a Palazzo Reale, che offre ben 41 serate diverse a partire dal 17 luglio, durante le quali sarà possibile vedere film nuovi / film più anzianotti (che spesso valgono più di quelli recenti), all’aria aperta.

Anche per quanto riguarda gli spettacoli di teatro, la scelta è davvero molto ricca: si va dal “Piccolo Principe” che sarà in scena sabato 23 giugno a Palazzo Chiablese fino alla lettura dei “Poemetti di Shakespeare” a settembre.

La danza vede tanti protagonisti, tra i quali anche l’ètoile Eleonora Abbagnato, la quale si esibirà nel “Balletto di Julien Lestel” di Puccini, domenica 15 luglio, nella suggestiva Piazzetta Reale di Torino; e per chi non ama particolarmente la danza classica, giovedì 28 giugno presso il Palazzo Reale di Torino si potrà assistere allo spettacolo “Danser Casa, la danza hip-hop a Casablanca”, con protagonisti Kader Attou e Mourad Merzouki le due punte di diamante dell’hip-hop nazionale francese.

Infine per quanto riguarda la “cura migliore per l’anima” – aka la musica – molteplici i volti dei cantanti e compositori che daranno vita alla loro forma d’arte: il chitarrista Jeff Beck (il 25 giugno presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi), l’Orchestra Sinfonica Statale Klassika di San Pietroburgo con un concerto che presenta alcuni dei capolavori della musica classica russa (il 27 giugno presso Piazzetta Reale Torino).

Ancora molti altri gli spettacoli in programma: per non lasciarvene scappare nemmeno uno e anche per poter scegliere ciò che più si avvicina ai vostri gusti personali, per allietare queste serate estive, consultate il sito www.palchireali.it, dove è possibile consultare i prezzi dei diversi eventi oltre che orari e calendario completo.

Rebecca Cauda

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook