Laurea alla prima Birra

Laurea alla prima Birra
Immagine tratta dal sito www.euroregionenews.eu

Gli studenti dell’Università di Udine hanno avviato la produzione della prima “Birra dell’Università”. L’idea deriva da un progetto didattico, che è stato avviato grazie alla collaborazione con il birrificio Baladin di Piozzo (Cn), nato nel 1996 nel piccolo paese delle langhe ad opera del fondatore e mastro birraio Teo Musso, attento ai valori etici, sociali e ambientali.

La birra, del tipo Amber Ale, è stata imbottigliata il 24 maggio e dal mese di giugno sarà pronta per il consumo. La “Birra dell’Università” si potrà poi acquistare presso l’Azienda agraria dell’Ateneo friulano o degustare in due locali storici di Udine.

L’obiettivo è di produrre birre diverse, di anno in anno, naturalmente anni accademici e tutto dipenderà dalle competenze tecnologiche e dalla creatività degli studenti.

L’avvio del progetto didattico è avvenuto nel 2018 con il coinvolgimento di un folto gruppo di studenti del Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali. La presentazione del progetto didattico per la produzione della “Birra dell’Università” di Udine è avvenuta giovedì 17 maggio, nell’aula 23 del polo scientifico di via delle Scienze 206.

“L’università di Udine è stata la prima in Italia ad aver attivato, quasi quaranta anni fa, un corso di Tecnologia della birra, – ha spiegato Stefano Buiatti, docente di Tecnologia della birra -, e nel corso degli anni si è dotata anche di un impianto sperimentale per la produzione, con finalità didattiche e di ricerca, e di una micro malteria della capacità di 500 chili che rappresenta un unicum per la realtà accademica italiana. Udine, che ebbe due stabilimenti birrari in pieno centro, può essere definita capitale della birra in una terra di vino!

FdA

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook