Fiat 500 3° RADUNO NAZIONALE della MAIELLA

di Loris Tarli

Il 18 e 19 GIUGNO 2011 ritrovo e partenza da Casoli del 3° RADUNO NAZIONALE della MAIELLA di Fiat 500 e derivate. L’organizzazione è curata dall’Associazione “500acastello”, in collaborazione con 500 Fiat Club Italia e con l’Ente Parco Nazionale della Maiella.

Un simbolo della rinascita del boom economico italiano, utilitarie lucidate e messe a nuovo con tanto entusiasmo per andare alla scoperta di luoghi suggestivi e panorami mozzafiato. Questo sarà il terzo Memorial di Verlengia Nicola, 18 e 19 Giugno,  il raduno 2011 è dedicato alle Fonti Alternative per la produzione di energia elettrica.
I promotori della manifestazione sono i fratelli Lannutti, appassionati delle mitiche “nuove 500” i quali nel nel 2009 hanno costituito insieme ad altri appassionati l’Associazione 500 a Castello.

L’ammassamento deriverà da più parti d’Italia verso Casoli, gli organizzatori hanno organizzato il percorso per far rimanere affascinati dall’itinerario tutti gli iscritti, un viaggio compreso tra il Parco Nazionale della Maiella, le valli dell’Aventino del Sangro e del Fiume Verde.

 

Il programma prevede il ritrovo dei partecipanti a Casoli, presso il campo fotovoltaico della società SOLIS. SpA nella Zona Industriale di Casoli Ovest, per sabato 18 giugno alle ore 13:30, per l’iscrizione, la consegna dei gadget e la colazione. Sarà presente un esperto che illustrerà nel frattempo, il sistema fotovoltaico e tutte le sue funzionalità. La manifestazione, il primo giorno,  partirà alle ore 15:00, fino al ritrovo previsto per le ore 19:00.

di seguito illustriamo il Programma previsto dal 18 giugno 2011

Ore 13:30
Ritrovo dei partecipanti a Casoli, presso il campo fotovoltaico della ditta SOLIS località Piano Aventino, per l’iscrizione la consegna dei gadget e la colazione, nel frattempo una guida ci illustrerà il sistema fotovoltaico e tutte le sue funzionalità.
Ore 15:00
Inizio della manifestazione. Dopo la partenza, arriveremo a Selva Altino dove ha sede la centrale idroelettrica costruita alla fine degli anni 50 alimentata dai due laghi che andremo a visitare durante il nostro itinerario.
Ore 16:00
Arrivo a Roccascalegna visita al Castello di origini Longobarde, donato nel 1985 all’amministrazione comunale dall’ ultima famiglia feudataria, quella dei Croce Nanni. Da lì si potrà ammirare lo stupendo panorama.
Ore 17:00
Si riparte verso Casoli per raggiungere la chiesa della Madonna del Carmine con arrivo alle ore 17:30 circa.
Ore 18:00
Partenza in direzione Lago Sant’Angelo detto anche Lago di Casoli. In Località la Torretta, presso il ristorante La Taverna, potremo gustare un gustoso aperitivo sulla terrazza con vista sul lago, dove si potranno acquistare diverse specialità locali.
Ore 19:00
Fine del ritrovo.
Per chi vorrà restare in compagnia con gli amici, cena presso il ristorante Miramonte e serata danzante. Allieterà la compagnia il complesso musicale Luca e Noè.
Chi vuole pernottare potrà farlo, previo prenotazione, all’ Hotel Camerlengo o all’Agriturismo Travaglini.
Programma 19 giugno 2011
ORE 7:30
Ritrovo dei partecipanti a Casoli, in Corso Umberto I, per l’iscrizione la consegna dei gaget, la colazione presso il bar Mani’e le Delizie Casolane. Musica delle fisarmoniche di Luca e Noè
Ore 9.00
Inizio della manifestazione. Visita alla città di Casoli, proseguimento per Selva D’Altino, Piane D’Archi Bomba, li in altura si ammira la meraviglia e maestoso lago di Bomba un bacino artificiale costruito negli anni 50 per la produzione di energia elettrica della ditta romana ACEA.
Ore 10:00
Arrivo in prossimità della diga dove il ristorante Airone ci accoglierà con la consueta simpatia e offrirà ai
Partecipanti un aperitivo. Nel frattempo potremo ammirare questo lago navigabile e importante meta turistica.
Ore 10:45
Partenza con passaggio da Roccascalegna, e Colle Zingaro, arrivo verso le 11:30 circa nella pineta del Comune di Torricella Peligna a quota 1000 metri sul livello del mare. Sosta per ammirare il maestoso paesaggio dalla Majella al mare. Qui saremo ospiti del Comune di Torricella Peligna che ci servirà un graditissimo rinfresco.
Ore 12:15
Partenza per il ristorante Camerlengo nel comune di Fara San Martino. Passeremo per Gessopalena, contrada Macchie dove potremo ammirare la Majella e il lago Sant’Angelo, detto anche Lago di Casoli, dopo averlo costeggiato, passeremo per Fontirossi e arrivati nel comune di Fara San Martino, la città della pasta conosciuto in tutto il mondo, per l’altissima qualità di produzione dei suoi pastifici, andremmo a pranzo al ristorante Camerlengo dove arriveremo alle ore 13:20 circa dove, oltre a pranzare potremo partecipare ad una ricchissima lotteria ed apprezzare la sempre allegra compagnia del famoso attore e cabarettista Pippo Santonastaso, con le musica di Luca e Noè.
Saluti e appuntamento al 4° Raduno Nazionale della Majella.
Ore 16:30 saluto a tutti i partecipanti da parte della presidenza del Club e partenza per le rispettive mete di tutte le rombanti bicilindriche raffreddate ad aria.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook