Champions League – Napoli passa in vantaggio, poi sorpasso Real

Champions League – Napoli passa in vantaggio, poi sorpasso Real

Finisce 3-1 la sfida al Santiago Bernabeu di Madrid fra Real e Napoli. Bellissimo lo spettacolo a cui il pubblico ha potuto assistere. Il Real parte subito forte e dopo appena 22” ha la palla per passare in vantaggio sui piedi di Benzema che ben servito dalla sinistra spara su Reina. Riponde il Napoli che non resta a guardare, ma anzi cerca l’affondo, che trova all’8′ minuto di gioco: palla a Hamsic che gira di sponda ad Koulibali che lancia Mertnes, di sponda di nuovo ad Hamsik che lancia Insigne che con un tiro non potente ma preciso riesce a battere Navas, mal posizionato,  sulla sua sinistra. Napoli in vantaggio e Real Madrid costretto ad inseguire. Goal di notevole bellezza questo di Insigne, nonn nuovo a questo tipo di giocate. Il cielo si tinge ora di azzurro, col Real che, almeno inizialmente, fa fatica a reagire. ma al minuto 18, è bellissimo il cross dalla destra di Carvajal che di esterno indirizza il pallone sulla testa di Benzema che non sbaglia e che, con questo goal, diventa il francese più prolifico della champions league. Tutto da rifare per il Napoli che, riesce a tener botta per tutto il primo tempo, nonostante le incursioni di CR7 e compagni ed il palo di Benzema. Nella ripresa, succede tutto in 6 minuti, al 48′ va lungo Koulibali che lascia cosi ampio spazio di azione a CR7 che serve salla linea di fondo campo Tony Kroos che di prima intenzione piazza il pallone alla sinistra di Reina. Al minuto 54 arriva il goal della vita, quello di Casemiro (prima di oggi 2 reti in 79 presenze), che sbanca il Bernabeu con un tiro al volo di notevole fattura dal limite dell’area. Napoli ora che stenta a ripartire, ma che piano piano riesce a ricompattarsi e ad attaccare. Al 77′ è Mertens a trovare la palla per il 3-2, sfruttando un’indecisione di Marcelo e Sergio Ramos, ma non riesce a indirizzare il pallone in maniera corretta. Nel finale, Napoli che prova le 4 punte, con Milik al posto di Hamsik, ma è il Real ad avere la pallaqualificazione sui piedi di Marcelo, che spara a lato. Finisce cosi a Madrid, con il Napoli che dovrà tentare l’impresa nella partita di ritorno al San Paolo.
Meritano 2duerighe
Kroos ed Insigne, Giocatori strabilianti. Giocate sopraffine, numeri di alta scuola, passaggi sempre decisivi. Si può chiedere di più?
Navas, sinceramente non all’altezza degli altri presenti questa sera, inqualificabile l’errore di posizione nel primo goal.
TABELLINO
REAL MADRID-NAPOLI 3-1
(primo tempo 1-1)
MARCATORI all’8′ Insigne (N), al 18′ p.t. Benzema (RM); al 4′ s.t. Kroos (RM), al 10′ s.t. Casemiro (RM)
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Sergio Ramos (dal 26′ s.t. Pepe), Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; James Rodriguez (dal 31′ s.t. Lucas Vazquez), Benzema (dal 36′ s.t. Morata), Ronaldo (Casilla, Isco, Nacho, Kovacic). Allenatore: Zidane.
NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (dal 30′ s.t. Allan), Diawara, Hamsik (dal 39′ s.t. Milik); Callejon, Mertens, Insigne (Rafael, Maggio, Maksimovic, Jorginho, Giaccherini). All.: Sarri.
ARBITRO Skomina (Slovenia).
NOTE Osservato un minuto di silenzio in memoria di Luis Gomez-Montejano, ex presidente del Real scomparso di recente. Espulsi: Ammoniti: Sergio Ramos, Zielinski, Modric, Mertens. Angoli: 5-1 per il Real Madrid. Recupero: 0′; 3′.
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook