Napoli di rimonta : 2 a 1 con Tonelli all’ultimo respiro

Napoli di rimonta : 2 a 1 con Tonelli all’ultimo respiro

Nel giorno dopo l’Epifania, il Napoli scende in campo con la testa altrove, forse ancora tra feste, pranzi e abbuffate varie. Si, perché nel primo tempo c’è solo una squadra in campo, la Sampdoria, venuta a Napoli con una fame di vincere che forse in pochi si aspettavano. Infatti i blucerchiati chiudono il primo tempo in vantaggio grazie ad un autogol di Hysaj e iniziano il secondo sulla falsa riga del primo. Poi però è il Napoli che cambia marcia e, forse, grazie anche ad un espulsione dubbia di un ingenuo Silvestre torna ad esprimere il solito bel calcio a cui ci ha abituato ribaltando il risultato con i goal di un Gabbiadini già con le valigie pronte e di un Tonelli, alla prima partita da titolare.

ANCORA SCHICK –Giampaolo lo lancia a sorpresa al posto di Muriel al fianco di Quagliarella e con alle spalle un ispirato Ricky Alvarez che più volte si rende pericoloso con i suoi continui inserimenti alle spalle di un Jorghino che non è più quello dello scorso anno. La Sampdoria nel primo tempo ne ha di più e si vede. Al ’28 è proprio il numero undici blucerchiato a sfiorare il goal con una punizione molto insidiosa che finisce poco sopra la traversa. Il Napoli non c’è, l’unico tiro in porta avviene su una punizione di uno spento Mertens che però non crea nessun pericolo all’estremo difensore doriano. La Samp continua ad attaccare e sullo scadere del primo tempo trova un goal molto fortunoso su un cross dell’ex Sparta Praga Schick che, complice anche un errore di Chiriches , Hysaj devia nella propria porta , alle spalle di Reina .

(S)PROFONDO ROSSO- I partenopei rientrano con un altro spirito nel secondo tempo, Sarri si sarà fatto sentire negli spogliatoi. Gli azzurri vanno vicini al goal prima con Mertens che spreca malamente un disimpegno sbagliato da Regini sparando alto da posizione abbastanza ravvicinata e poi con due tentativi di Hamsik sventati da uno strepitoso Puggioni . Allora, ecco che Giampaolo gioca la carta Muriel provando a difendersi per poi ripartire in contropiede con la sua velocità. E’ ancora Schick però che va vicino al goal, stavolta murato da Hysaj . A questo punto arriva l’episodio chiave della partita: dopo un corner doriano, Silvestre, toccando Reina durante il rinvio si fa estrarre il secondo giallo da Di Bello e lascia la sua squadra in dieci. Episodio, questo, molto dubbio. Da qui in avanti è un assedio Napoli che, complice anche il cambio di modulo con l’innesto di Gabbiani al posto di Jorghinho , crea un occasione dopo l’altra . E’ ancora Mertens che va vicino al goal: sponda al bacio di Callejon ma il suo tiro finisce fuori, oggi per il belga non è giornata. Ecco che, finalmente arriva il goal tanto atteso proprio dal più inaspettato; è Manolo Gabbiadini infatti che spinge in rete un cross del solito Callejon. Gli uomini di Sarri continuano ad attaccare il fortino blucerchiato e dopo varie mischie trovano il goal al ’50 con l’esordiente Tonelli che regala la sua prima gioia ai tifosi facendo impazzire il San Paolo.

Così facendo il Napoli si piazza momentaneamente al secondo posto a pari punti con la Roma, attesa dalla difficile prova di Marassi, sponda Genoa.

Meritano 2duerighe 

Gabbiadini : E’ sempre con le valigie pronte , dall’estate scorsa . Ora, ha anche la concorrenza di Pavoletti e lui cosa fa? Segna un goal e rimette in corsa il Napoli, giusto per schiarire un pò le idee a Sarri . Cosa ne sarà di lui?

Hysaj : Prova disastrosa dell’albanese , la peggiore da quando veste la maglia azzurra . Oltre all’autogol compie una catena di errori che potevano costar caro al Napoli. A quanto pare la diagonale l’avrà dimenticata sotto l’albero.

TABELLINO 

NAPOLI – SAMPDORIA  2-1

NAPOLI (4-3-3) : Reina, Hysaj , Chiriches , Tonelli , Strinic; Allan( Zielinsky 59’ ) Jorginho ( Gabbiadini 71’ ), Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne . All. Sarri

SAMPDORIA (4-3-1-2) : Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Praet ( Linetty 76’ ) ; Alvarez; Schick ( Dodò 64’ ), Quagliarella (Muriel 51’) . All. Giampaolo

MARCATORI : 30′ p.t. autogol di Hysaj; 32′ s.t. Gabbiadini (N), al 50′ s.t. Tonelli(N)

ESPULSO : Silvestre (S) al 16′ s.t. per doppia ammonizione.

AMMONITI : Silvestre (S), Hysaj (N)

ARBITRO : Di Bello di Brindisi

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook