Maradona campione “arrugginito,”idolo che fa impazzire ancora Napoli. E’ giusto?

Maradona campione “arrugginito,”idolo che fa impazzire ancora Napoli. E’ giusto?

L’idolatria, forse non è una novità, ma a Napoli, città religiosa da sempre e devota soprattutto al suo patron San Gennaro, continua ad avere ancora una certa risonanza soprattutto tra il popolo napoletano quando poi di mezzo entrano in gioco anche i campioni o ex campioni del calcio, come Diego Armando Maradona, “il pibe de Oro”; uno dei tanti ricchi del mondo del calcio, che è riuscito ad intascare tanti soldi, tirando i cosiddetti e preziosi quattro calci ad un pallone anche in Italia.

Lo ha fatto a Napoli anni fa, ma è come se lo avesse fatto oggi, perchè, a distanza di anni, il pibe è ancora amato da un popolo al quale, sembra che basti pane e pallone per renderlo felice. Il resto viene dopo…

La conferma è arrivata durante la consegna della cittadinanza onoraria al giocatore argentino da parte del Comune di Napoli, che grazie al sostegno di alcuni sponsor, è riuscito ad organizzare il Maradona Day in piazza del Plebiscito, condito il tutto (udite udite) addirittura da qualche esagerata diretta televisiva di una nota emittente napoletana che per l’evento ha creato ben tre postazioni per il collegamento che è andato avanti interrottamente per oltre tre ore, prima da Palazzo S. Giacomo, dove il sindaco ha consegnato la preziosa pergamena della cittadinanza onoraria all’asso argentino e successivamente da piazza del Plebiscito, dove si è poi consumata la festa. 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook