FOCUS ON: Dick Grayson

FOCUS ON: Dick Grayson

Dick Grayson è uno dei personaggi più importanti nella storia del Cavaliere oscuro, ma probabilmente anche dell’intera DC Comics.

Molto sottovalutato dai più, è visto principalmente come “la spalla di Batman”, ma in verità Dick è ben più di questo.

Chiaramente la sua esistenza è legata a Bruce Wayne, ma con il tempo questo personaggio è riuscito a slegarsi agilmente dal suo mentore creandosi un’identità molto autonoma e definita.

Dick è un trapezista, figlio d’arte dei Grayson volanti, attrazione circense di spicco. È molto talentuoso e sfrontato. Durante uno spettacolo, Tony Zucco, criminale mediocre, manomette le attrezzature per il numero acrobatico uccidendo i genitori di Dick.

Bruce Wayne decide di prende con sé il giovane e lo addestra nelle arti marziali e fortifica il suo spirito. Una volta pronto, Dick veste i panni di Robin, diventando la prima spalla di Batman, un ruolo decisamente difficile.

Per molti anni Dick ha ricoperto questo ruolo, finché nel periodo universitario e dopo molteplici, battaglie frequenta altri supereroi formando il surrogato della Justice League, di cui il suo mentore fa parte: i Titans.

Nonostante Dick, come Batman, non abbia superpoteri è riconosciuto come leader e tutti si affidano ai suoi consigli e alla sua saggezza. Effettivamente l’enorme senso del dovere, della giustizia neutra e superiore e la totale devozione alla causa di Batman, lo rendono speciale.

Inoltre Dick ha qualità fisiche eccezionali, molto vicine a quelle dei meta umani. È più veloce e agile di Bruce, ma addirittura dimostra di essere superiore perfino ad Harley Queen e Catwoman. Nel corso delle sue avventure Dick dimostra anche una forza fisica notevole, superiore al normale affrontando nemici con poteri veri e propri.

Alle sue doti vanno accostate le arti marziali. È maestro di svariate discipline e proprio per questo riesce a sconfiggere da solo anche dieci avversari super addestrati della Lega degli Assassini. La sua maestria in combattimento è al pari di Deathstroke, il killer più abile del pianeta.

Dopo l’esperienza dei Titans, Dick si sente sempre più stretto nel ruolo di Robin, desiderando indipendenza. Chiedendo consiglio a Superman, gli viene suggerito di avere una propria identità e omaggiando un Kriptoniano leggendario, decide di chiamarsi Nightwing.

Nightwing è l’identità che Dick Grayson assume per difendere Gotham e poi Blüdhaven.

A differenza di Batman, Dick è impulsivo, scherzoso ed eccentrico. Agisce prima di pensare, consapevole delle sue grandi capacità. Questa caratteristica lo rende rapido, imprevedibile, ma anche bersaglio di alcune trappole o strategie.

Dick conosce l’oscurità, conosce la sofferenza e ha visto il male sotto varie forme, ma non ha rinunciato all’idea di essere felice, possibilità che Bruce Wayne si è precluso. Dick ama vivere, ama scherzare, crede ancora nel prossimo e lo manifesta con una forza e determinazione tali da renderlo un leader naturale.

Batman e Dick sono due leader totalmente diversi. Il primo ispira paura ed è la sua inaccessibilità a scaturire fascino e ammirazione. Batman condivide col mondo il meno possibile, sa sempre cosa fare, prevede ogni mossa ed è infallibile, quindi la fiducia e il rispetto in lui sono automatici e sconfinati.

Il secondo, al contrario, fa della sua spontaneità e naturalezza le proprie armi vincenti. Dick ha fascino e carisma, ispira fiducia perché mostra purezza e genuinità, ma è anche abile e intelligente e quindi seguirlo nelle sue cause diviene quasi un obbligo; non a caso lo vediamo spesso stringere legami sentimentali con il gentil sesso.

Dick Graysonè Robin, Nightwing, un agente segreto di Spyral ed è stato anche Batman. Ha vestito il mantello del Cavaliere Oscuro ben due volte, dimostrando di essere l’unico vero erede di Bruce Wayne.

Dick Grayson da semplice spalla ha creato una propria identità molto forte all’interno dell’universo DC. Carismatico,  solare, simatico e puro è sempre stato un punto di riferimento per i vari Robin che lo hanno susseguito, soprattutto Damien, per Batgirl, per i giovani Titani, per il nido dei Robin, ma gode del rispetto e considerazione anche della League o personaggi di spicco come Lex Luthor.

Sarà interessante scoprire cosa hanno in serbo per lui nel bimensile REBITH, viste le ultimissime novità relative alla Corte dei Gufi, con la quale per salvare il figlio di Bruce sembrerebbe aver stretto un oscuro e imprevedibile legame…

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook