THE PARIS OPERA | Esplorando il teatro parigino

THE PARIS OPERA | Esplorando il teatro parigino

La recensione

É nelle sale The Paris Opera di Jean-Stéphane Bron, un interessante documentario che narra il dietro le quinte – è proprio il caso di dirlo- di uno dei più importanti teatri europei, l’Opéra di Parigi.

Storicamente parlando, il confronto tra l’istituzione teatrale italiana e quella francese non ha mai avuto senso d’esistere. Da una parte perché il nostro patrimonio spettacolare ha il grandissimo ed imparagonabile pregio di contare su una tradizione che è innanzitutto locale, relegata alla realtà dei comuni e alla volontà di mantenere quel carattere di dipendenza tra teatro e Signoria cinquecentesca – cosa inconcepibile in Francia, dove «teatro» significa «Parigi» -, dall’altra perché questo nostro atteggiamento di compiacimento nei confronti della tradizione sta portando alla definitiva morte delle istituzioni teatrali.

Non esiste infatti in Italia una relazione profonda tra Stato e palcoscenico, nulla di simile rispetto al contesto parigino, che oltre all’Opéra, annovera tra i teatri statali anche la Comédie-Française e l’Opéra Comique.
In Francia insomma la cultura è una cosa seria. Ed il documentario di Jean-Stéphane Bron ne è la dimostrazione oggettiva.  La sua macchina da presa entra nelle viscere di Palais Garnier, assiste alle prove, rende omaggio alle maestranze, non sottovaluta gli aspetti relativi alla comunicazione.

L’Opéra è un organo pulsante, il cuore di una società che non dimentica i fasti dell’ Anciene Régime né quelli della Belle Epoque. Presentato al Biografilm di Bologna, The Paris Opera è un documento su cui riflettere, che paga però la sua durata forse eccessiva. Gli intenti celebrativi ad un certo punto diventano infatti autoreferenziali e rischiano di macchiare un prodotto che ha nella lunghezza il solo punto debole.

Voto: 6/10

Scheda Tecnica di The Paris is Opera

TITOLO: The Paris Opera
USCITA: 13 novembre 2017
REGIA:Jean-Stéphane Bron
DURATA: 110′
GENERE: documentario
PAESE: Francia, 2017
CASA DI PRODUZIONE: Wonder Pictures
FOTOGRAFIA: Blaise Harrison
MUSICHE:Benjamin Millepied
MONTAGGIO: Julie Lena
CAST: Stéphane Lissner Benjamin Millepied

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook