Rebecca Cauda
Rebecca Cauda

Biografia

Laureata in Economia, torinese DOC. Interessi diametralmente opposti ai miei studi: amo leggere tutti i tipi di libri, ma ho una predilezione per i romanzi gialli e psyco thriller. Amo i miei tre cani e cerco di passarci più tempo possibile perché sì, sono decisamente più gradevoli di molte persone. Ho nel cuore la mia città, Torino, e non la scambierei con nessuna al mondo: ogni angolo, ogni anfratto, ogni viuzza.

Articoli

Il cinema e Palazzo Reale si incontrano nuovamente

L’estate ha quel particolare fascino e una sequela sempre più lunga di fastidi e noie, la cui visione cambia a seconda dell’età in cui la si vive: studenti, universitari e bambini la amano e adorano proprio perché coincide a quella fase delle vacanze prolungate. Adulti e lavoratori la detestano perché coincide con quel periodo di lavoro in cui ci si…
Commenti

Una mostra dedicata a Diana Spencer

Siamo nel 2017 e se una delle poche certezze è il tempo che passa e ci scorre tra le dita, allora la confusione che ne deriva da determinate frasi e pensieri che vengono oggi sussurrate (dai più timidi) o urlate (dai più stupidi spavaldi) circa il genere femminile, è davvero totalizzante. Fin dal principio le donne sono state scomode, partendo…
Commenti

Hans Zimmer: un concerto spettacolare

Quando si vivono determinate emozioni, è molto difficile riuscire ad utilizzare delle parole per cercare di trasmettere quello stesso senso di commozione, di estraneità al resto del mondo, di profonda gioia ed entusiasmo a chi ci chiede di raccontare proprio quelle emozioni. Se poi a maggior ragione bisogna cercare di raccontare ad un pubblico (piccolo) che deve leggerle in poche…
Commenti

Una mostra a quattro zampe (e non solo!)

Siamo a giugno. Solo a giugno, eppure sembra che qui a Torino sia arrivato un vento tanto bollente da poter cuocere un paio d’uova messe fuori sul balcone così, senza fare nemmeno troppi sforzi. Si soffoca per il caldo, per l’appiccicume sulla pelle che non trova un pochino di respiro nemmeno la sera, quando l’afa dovrebbe dare tregua. Invece niente,…
Commenti

Il nome della rosa che riveste un palcoscenico

Ci sono storie che non muoiono mai: passano anni, molti e molti anni, ma queste novelle risultano essere imperiture non solo fisicamente sulla carta, ma anche e principalmente nei cuori dei loro lettori. Non bastano le parole per esprimere le emozioni che una persona prova quando legge e rilegge plurime volte il suo romanzo preferito, qualsiasi esso sia e senza…
Commenti
Pagina 1 di 2312345...1020...Ultima »