Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

Turchia, paese devastato dagli attentati terroristi

Constantinopoli, come veniva chiamata un tempo, oggi Istanbul, è una città straordinaria e meravigliosa. Meta turistica invasa da milioni di visitatori da tutto il mondo ogni anno, offre una vastità storica impressionante. L’unica al mondo estesa tra due continenti (Europa e Asia), una caratteristica che gli è valsa il soprannome di “porta dell’Asia” ma non solo. Questa estensione rappresenta molto…
Commenti

USA, Trump presidente e ora?

Per questa sezione scrissi un pezzo in cui elencavo le ragioni secondo le quali, per me, avrebbe vinto Hillary Clinton. Evidentemente mi sbagliavo. Hillary ha preso più voti sì, ma per il sistema dei grandi elettori a spuntarla è stata il tycoon new yorchese. I più grandi istituti di ricerca e sondaggi, come la Real Clear Politics e il New…
Commenti

Theresa May e la sfida del Regno Unito

L’Inghilterra si è letteralmente tuffata in una sfida che può essere definita come una vera e propria rivoluzione. Nessuno si aspettava la vittoria del Brexit, tanto da non anticipare le conseguenze pratiche dell’evento: proseguire o meno le relazioni con l’Unione Europea? Nessun piano di azione dunque. La loro incapacità di designare un altro candidato alla guida del partito conservatore è…
Commenti

“L’Islam è una regressione”

Quale relazione lega il terrorismo all’Islam? Questo interrogativo si ripete molto spesso dopo gli attentati alle torre gemelle di New York, gli attacchi di Parigi e oggi dopo le esplosioni di Bruxelles. Una domanda talvolta posta con odio, altre volte posta con curiosità ma che accende sempre polemiche. Alcuni affermano che il terrorismo sia un’aberrazione senza alcun tipo di rapporto…
Commenti

L’Unione Europea che verrà

I britannici si apprestano a negoziare i termini della loro adesione nell’Unione europea nel prossimo meeting. In gioco c’è il così detto “Brexit”, sostanzialmente l’eventualità di vedere il Regno Unito uscire dall’Unione europea dopo un referendum. Il premier David Cameron milita per il mantenimento di quattro condizioni: conferire agli Stati europei non aventi la moneta unica maggiore importanza nella governance…
Commenti

Articoli

Birmania: il vento di libertà di Aung San Suu Kyi

Il partito al potere ha riconosciuto la propria sconfitta di fronte al partito guidato da Aung San Suu Kyi. Una vittoria storica, al termine delle prime elezioni legislative libere dopo 25 anni NAYPYIDAW – Una folla in festa vestita di magliette rosse afferma: “Dobbiamo vincere” oppure “Votare per il cambiamento”. Con questi slogan, la stessa massa umana si è riunita…
Commenti

Birmania: Aung San Suu Kyi favorita per le elezioni che si preannunciano storiche

I birmani eleggeranno un nuovo parlamento domenica 8 novembre. Queste elezioni legislative libere dopo 25 anni, dovrebbero conferire la vittoria all’opposizione. Se Aung San Suu Kyi vincerà le elezioni dovrà tuttavia necessariamente trattare con i militari Naypyidaw – 32 milioni di elettori birmani sono chiamati alle urne per rinnovare il parlamento. La Lega Nazionale per la Democrazia (LND) guidata dal…
Commenti

Turchia: Erdogan prende il comando ma si fa anche un prezioso amico

Imponendosi nelle elezioni legislative del 1° novembre Recep Tayyip Erdogan, inizia a delineare il volto futuro del paese.  ANKARA – Contrariamente allo scrutinio precedente, il partito AKP del leader Erdogan, ha ottenuto una maggioranza solida assicurandosi di fatto il parlamento. Oltre le frontiere nazionali però, questo risultato genera inevitabilmente conseguenze e non di lieve entità “per la regione e ugualmente…
Commenti

USA: prigioni affollate, lo zio Sam svuota le carceri

Per ridurre la sovrappopolazione carceraria, gli Stati uniti hanno deciso di liberare anticipatamente migliaia di carcerati. Seimila, è questo il numero dei detenuti all’interno delle carceri federali che sono stati liberati anticipatamente tra il 30 ottobre e il 2 novembre negli Stati Uniti. Un campione di condannati per reati minori collegati sostanzialmente alla droga (consumatori – spacciatori) WASHINGTON D.C –…
Commenti

Russia: lutto nazionale dopo lo schianto dell’Airbus 321 – Cosa sappiamo e cosa non sappiamo

Il presidente russo Vladimir Putin, l’aveva annunciato: “Domenica, la Russia sarà in lutto nazionale”, all’indomani dello schianto in Egitto di un aereo con a bordo 224 persone, per la maggioranza russi. Fiori e peluche sono stati deposti da anonimi. Bandiere a mezz’asta nei palazzi istituzionali, momenti di raccoglimento in televisione, la Russia ha reso omaggio alle sue vittime. Vittime del…
Commenti
Pagina 30 di 173« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »