Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

Turchia, paese devastato dagli attentati terroristi

Constantinopoli, come veniva chiamata un tempo, oggi Istanbul, è una città straordinaria e meravigliosa. Meta turistica invasa da milioni di visitatori da tutto il mondo ogni anno, offre una vastità storica impressionante. L’unica al mondo estesa tra due continenti (Europa e Asia), una caratteristica che gli è valsa il soprannome di “porta dell’Asia” ma non solo. Questa estensione rappresenta molto…
Commenti

USA, Trump presidente e ora?

Per questa sezione scrissi un pezzo in cui elencavo le ragioni secondo le quali, per me, avrebbe vinto Hillary Clinton. Evidentemente mi sbagliavo. Hillary ha preso più voti sì, ma per il sistema dei grandi elettori a spuntarla è stata il tycoon new yorchese. I più grandi istituti di ricerca e sondaggi, come la Real Clear Politics e il New…
Commenti

Theresa May e la sfida del Regno Unito

L’Inghilterra si è letteralmente tuffata in una sfida che può essere definita come una vera e propria rivoluzione. Nessuno si aspettava la vittoria del Brexit, tanto da non anticipare le conseguenze pratiche dell’evento: proseguire o meno le relazioni con l’Unione Europea? Nessun piano di azione dunque. La loro incapacità di designare un altro candidato alla guida del partito conservatore è…
Commenti

“L’Islam è una regressione”

Quale relazione lega il terrorismo all’Islam? Questo interrogativo si ripete molto spesso dopo gli attentati alle torre gemelle di New York, gli attacchi di Parigi e oggi dopo le esplosioni di Bruxelles. Una domanda talvolta posta con odio, altre volte posta con curiosità ma che accende sempre polemiche. Alcuni affermano che il terrorismo sia un’aberrazione senza alcun tipo di rapporto…
Commenti

L’Unione Europea che verrà

I britannici si apprestano a negoziare i termini della loro adesione nell’Unione europea nel prossimo meeting. In gioco c’è il così detto “Brexit”, sostanzialmente l’eventualità di vedere il Regno Unito uscire dall’Unione europea dopo un referendum. Il premier David Cameron milita per il mantenimento di quattro condizioni: conferire agli Stati europei non aventi la moneta unica maggiore importanza nella governance…
Commenti

Articoli

Aereo russo abbattuto – Putin parla di «pugnalata alle spalle» e avvisa: «Ci saranno conseguenze»

Secondo l’esercito turco, il velivolo russo sarebbe stato avvisato decine di volte in cinque minuti prima di essere abbattuto da due F-16. Mosca avverte: “Ci saranno conseguenze”. I rapporti diplomatici tra Russia e Turchia, già altalenanti da quando la Russia sostiene Assad in Siria, sono destinati a peggiorare alimentando la tensione nel Medio Oriente SIRIA – “I nostri alleati ci…
Commenti

ISIS: la genesi del terrore

Lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (ISIS – sta per “Islamic State of Iraq and al-Sham) è un’organizzazione armata jihadista che ha proclamato il 29 giugno 2014 l’instaurazione di un califfato sui territori iracheni e siriani sotto il loro dominio. Gli obiettivi dell’organizzazione sono strettamente legati alle destabilizzazioni geopolitiche dovute alle guerre irachene e siriane. La sua creazione risale…
Commenti (1)

Parigi: l’oscura pista degli investigatori

L’assalto condotto questo mercoledì mattina aveva come obiettivo Abdelhamid Abaaoud, identificato come il vero cervello dietro gli attentati parigini di venerdì 13 novembre. L’uomo ha già svolto diverse volte viaggi tra l’Europa e la Siria. Un dato che evidenzia nuovamente le falle dell’intelligence francese ma anche e soprattutto europea PARIGI – Nelle prime ore del mattino, gli uomini della BRI…
Commenti

Parigi: la lettera ai terroristi di un uomo che ha perso la moglie negli attentati – «Non avrete il mio odio»

Di fronte all’orrore più estremo è difficile reagire. Spesso, si prova ragionevolmente odio verso chi ha inspiegabilmente portato via la vita di un caro, di un figlio, di un genitore, di un amico, di una moglie o di un marito. Antoine Leiris è un cittadino francese che ha perso la moglie negli orribili attentati proliferati a Parigi quel maledetto venerdì…
Commenti

Parigi: falso allarme crea il panico

Alcuni rumori simili a spari hanno suscitato il panico tra la gente in piazza della République e in diversi quartieri della zona est della città e al Marais, intorno alle 18:30 PARIGI – Secondo una fonte poliziesca, la lampada di un ristorante sarebbe scoppiata, suscitando la reazione di un poliziotto, che ha estratto la sua arma. Un giornalista del giornale…
Commenti
Pagina 30 di 175« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »