Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

Catalogna: il dramma del referendum per l’indipendenza

Le immagini delle strade in rivolta di Barcellona e della Catalogna hanno fatto il giro del mondo nelle ultime ore. La tensione tra la centralità di Madrid, il governo spagnolo e tutto l’orgoglio catalano manifestato nella volontà di indipendenza hanno generato un clima di tensione decisamente rovente. Cosa ha generato questa situazione? Per tentare di capire la “crisi” che suscita…
Commenti

La preoccupante ondata di politica “fai da te”

Prima negli Stati Uniti, poi le Filippine, la Polonia, l’Ungheria, la vittoria del Brexit, la spinta elettorale in Germania, in Austria e ora i risultati dalla Francia. L’ondata di populismo si espande nel mondo. L’elezione di Donald Trump alla guida degli Stati Uniti ha provocato un sisma. L’uomo eletto presidente come candidato repubblicano senza nemmeno aver mai maturato un’esperienza politica,…
Commenti

Turchia, paese devastato dagli attentati terroristi

Constantinopoli, come veniva chiamata un tempo, oggi Istanbul, è una città straordinaria e meravigliosa. Meta turistica invasa da milioni di visitatori da tutto il mondo ogni anno, offre una vastità storica impressionante. L’unica al mondo estesa tra due continenti (Europa e Asia), una caratteristica che gli è valsa il soprannome di “porta dell’Asia” ma non solo. Questa estensione rappresenta molto…
Commenti

USA, Trump presidente e ora?

Per questa sezione scrissi un pezzo in cui elencavo le ragioni secondo le quali, per me, avrebbe vinto Hillary Clinton. Evidentemente mi sbagliavo. Hillary ha preso più voti sì, ma per il sistema dei grandi elettori a spuntarla è stata il tycoon new yorchese. I più grandi istituti di ricerca e sondaggi, come la Real Clear Politics e il New…
Commenti

Theresa May e la sfida del Regno Unito

L’Inghilterra si è letteralmente tuffata in una sfida che può essere definita come una vera e propria rivoluzione. Nessuno si aspettava la vittoria del Brexit, tanto da non anticipare le conseguenze pratiche dell’evento: proseguire o meno le relazioni con l’Unione Europea? Nessun piano di azione dunque. La loro incapacità di designare un altro candidato alla guida del partito conservatore è…
Commenti

Articoli

Panama Papers: ma che fine hanno fatto gli Americani?

Il caso internazionale Panama Papers ha avuto un impatto modesto oltre l’Atlantico, specialmente perché gli Americani preferiscono, com’è noto, un’altra destinazione per l’evasione fiscale NEW YORK CITY – Nel paese a stelle e strisce i Panama Papers hanno avuto un eco piuttosto ridotto in confronto alle reazioni del vecchio continente. Al punto che alcuni lettori del prestigioso e autorevole quotidiano…
Commenti

Panama Papers: la più grande fuga della storia del giornalismo

Più di 370 giornalisti investigativi del mondo intero hanno lavorato per un anno alla realizzazione di 11,5 milioni di documenti grazie a un informatore del Mossack Fonseca, lo studio legale con base a Panama city, concepita come un paradiso fiscale. Si tratta della più grande fuga di informazione mai avvenuta nella storia dei media. PANAMA CITY – Panama Papers accumula…
Commenti

Skorzeny ex nazista che ha ucciso per il Mossad

Ex ufficiale delle SS, Skorzeny era considerato durante la guerra come uno degli uomini più pericolosi d’Europa. Questo killer, si è ritrovato a collaborare per il Mossad all’inizio degli anni sessanta. In un’inchiesta inedita, Ha’Aretz rivela come questo ex protetto di Hitler è finito a uccidere scienziati e ufficiali nazisti in fuga per lo Stato israeliano Questo caso ha davvero…
Commenti

MUSE: si avvicinano i concerti di Milano

Matt Bellamy a proposito dell’album Drones ha dichiarato: “Per me, un ‘drone’ è uno piscopatico metaforico che permette comportamenti psicopatici senza possibilità di appello. Il mondo è dominato da droni che utilizzano droni per trasformarci tutti in droni. Questo album analizza il viaggio di un essere umano, dalla sua perdita di speranza e dal senso di abbandono, all’indottrinamento dal sistema…
Commenti

I Muse suoneranno a Glastonburry

Matt Bellamy &co hanno annunciato dal sito ufficiale della band che saranno la band Headliner di venerdì Il Glastonbury Festival of Contemporary Performing Arts, il famoso festival musicale che si tiene a Pilton, a circa 10 km da Glastonburry in Inghilterra si sta progressivamente delineando. L’anno scorso hanno partecipato come headliner i Florence and the machine, mentre il posto di questi…
Commenti
Pagina 20 di 175« Prima...10...1819202122...304050...Ultima »