Luigi Carnevale
Luigi Carnevale
Direttore responsabile, 2duerighe

Biografia

Luigi Carnevale nasce il 4 luglio a Pontecorvo. Fino ai 18 anni vive a Pico, un piccolo paese della Provincia di Frosinone per poi spostarsi a Siena dove intraprende gli studi in Scienze della Comunicazione laureandosi con una tesi sui sistemi comunicativi della mafia. Si specializza in Comunicazione multimediale e di Massa a Torino, dove collabora con diversi giornali locali. Nel 2010 è “Il volto nuovo della comunicazione” il concorso bandito da Pubblicità Progresso che riesce a vincere con un progetto sul tema della povertà. Continua la collaborazione con altri giornali e videogiornali, tra cui Sky Tg 24, fino ad arrivare a 2duerighe.com, dove -dopo un anno- intraprende il ruolo di direttore. Lavora in Tv e cura il suo blog personale, ilcorsivista.com. Suona il sassofono ed ama il calcio (giocato).

Post Autore

Vivere, al meglio che possiamo

I più ottimisti vedono sempre il bicchiere mezzo pieno, i pessimisti dicono che è sempre vuoto. Comunque la si pensi, è certo che bene e male siano equilibri che si alternano, con frequenza più o meno costante, nel corso della nostra vita. Fanno parte di noi, di ciò che siamo, delle nostre scelte, delle nostre parole. Per quanto possiamo sforzarci,…
Commenti

Siamo piccoli, ma cresceremo

È stato l’anno della scomparsa di Giulio Regeni, e del tentativo di Colpo di Stato in Turchia. L’anno di Fabiola Gianotti a capo del CERN di Ginevra, della Zika, e di Panama Papers. È stato l’anno dei referendum, il primo sulle trivellazioni, il secondo sulla riforma costituzionale. L’anno delle dimissioni di Renzi e del Governo fotocopia Gentiloni. Ma è stato…
Commenti

La democrazia debole

Secondo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella- oggi a colloquio con Matteo Renzi- “l’alta affluenza al voto registratasi nel referendum di ieri, è la testimonianza di una democrazia solida, di un paese appassionato, capace di partecipazione attiva”. Ma affermare che siamo una democrazia solida poiché la gente va a votare, significa ammettere implicitamente che in passato non lo è stata,…
Commenti

Per l’anno nuovo non avremo più nessun rammarico

Il 2015 sta andando via. Se ne va con la tasca piena di hashtag, con qualche posto di lavoro in più, con una capitale senza sindaco, con l’Isis dietro l’angolo e i militari nelle metro. Se ne va lasciando all’anno venturo le speranze dei giovani che hanno comprato casa e di quelli che ancora non sanno cosa faranno della propria…
Commenti (1)

Aggrappati alla vita

Lacrime, abbracci, canzoni, silenzio e poi rabbia, domande, risposte vane, sogni, speranze, rassegnazione, candele, vetri rotti, ancora silenzi, fiori, fiori ovunque. Chiacchiere, giornali, foto, video, interviste, altre domande, troppe risposte. Terrore, falsi allarmi, allarmi veri, pregiudizi, sciacalli, insulti, confronti costruttivi. Morte, vita. Quella che è appena passata è stata una settimana forte, un pugno in faccia dal quale facciamo ancora…
Commenti

Articoli

Il terremoto raccontato da twitter

Ancora un terremoto nel Centro Italia. Alle 19.10 del 26 ottobre, la prima scossa con epicentro tra Perugia e Terni di magnitudo 5,4. Un’altra intorno alle 21.18 ancora più forte: 5.9, con epicentro nella zona di Ussita (Macerata), tra Visso e Castelsantangelo sul Nera, alla profondità di 8,4 chilometri. C’è stata poi un’altra scossa più lieve, registrata alle 23.42, di magnitudo 4.6. Il bilancio è di alcuni…
Commenti

Ciampi, muore a 95 anni il decimo Presidente della Repubblica italiana

È morto Carlo Azeglio Ciampi, aveva 95 anni.  Decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006 (eletto alla prima votazione con 707 voti su 1010). Governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio dei ministri (1993-1994), ministro del Tesoro e del Bilancio e della programmazione economica (1996-1997), quindi ministro del Tesoro, del bilancio…
Commenti

Charleroi, uomo urla ‘Allah akbar’, poi colpisce agenti col machete

Due poliziotte sono state colpite da un uomo armato di machete a Charleroi, in Belgio. Le agenti sono state ferite e l’assalitore- che secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, prima di attaccare ha urlato “Allah akbar”- è stato colpito da un terzo poliziotto che non gli ha lasciato scampo ed è deceduto in ospedale dov’era stato trasportato. Una delle due…
Commenti

Addio alla Marchesini, anima intelligente di centinaia di personaggi comici

“Ho già adocchiato una vetrinetta in sala riunioni con un piccolo cofanetto verde di porcellana, credo. Ritengo sia ideale per contenere le mie ceneri. È una aspirazione che piano piano troverò il coraggio di far uscire alla luce. Che detto di un mucchietto di ceneri non è appropriato. Posso tentare…. e se mi ribocciano? E se poi l’Accademia trasloca? E…
Commenti (1)

Monaco, cosa sappiamo sull’attentato

Sono le 17 e 50 del 22 luglio. Arriva una chiamata alla Polizia che riferisce di “tre persone con armi da fuoco” che stanno sparando nella zona della Hanauer Strasse. Da quanto testimoniato, hanno fucili d’assalto e almeno uno di loro ha un giubbotto antiproiettile. Dei presunti tre attentatori si è riuscito a filmarne uno solo mentre esce dal McDonald’s…
Commenti
Pagina 1 di 3312345...102030...Ultima »