Davide Lazzini
Davide Lazzini

Biografia

Sono nato a Massa il 9 ottobre 1985; laureato alla facoltà di Scienze Politiche in comunicazione, media e giornalismo, dal 2014 entro a far parte dello staff di 2duerighe dopo aver svolto un tirocinio nella sede di Massa del quotidiano 'La Nazione'.

Articoli

Fantozzi torna in paradiso

No, purtroppo non si tratta di una nuova pellicola sul ragioniere più famoso d’Italia; stavolta il grande Paolo Villaggio ci ha lasciati per davvero e con lui è venuta a mancare una colonna portante del cinema e dello spettacolo italiano. Attore, scrittore, comico e vincitore di numerosi riconoscimenti che hanno costellato la sua lunga carriera, il poliedrico e geniale Paolo…
Commenti

Lindbergh, l’aquila solitaria che stupì il mondo

Tra il 20 e il 21 maggio 1927, dopo oltre 33 ore consecutive di volo, Charles Lindbergh portò a termine un’impresa che oggi, a 90 anni di distanza, ancora si fatica a credere compiuta. Pilotando in solitaria un aereo nel quale probabilmente non saliremmo neppure da fermo, l’aviatore statunitense decollò dal Roosevelt Field (vicino a New York) per atterrare il…
Commenti

Assemblea nazionale Pd, Renzi eletto segretario

Dopo la presa di distanza dei fuoriusciti dal Partito democratico e il risultato delle ‘primarie’, l’assemblea nazionale del Pd in programma quest’oggi – domenica 7 maggio – al Marriott Park Hotel di Roma, ha portato alla nomina di Matteo Renzi a segretario del partito. Il risultato premia nettamente l’ex primo ministro che adesso – almeno sulla carta – può contare…
Commenti

Alitalia, dal cielo azzurro al buio degli hangars

Alitalia entra in gestione controllata, l’esito della votazione che ha coinvolto i lavoratori non ha lasciato altra alternativa al vettore, che non potrà contare sulla ricapitalizzazione e sull’ennesimo salvataggio in extremis. A quanto pare la puzza di ricatto i dipendenti l’hanno avvertita da lontano, inconfondibile come le scie degli aerei (ormai solo quelle delle altrui compagnie) che tagliano i cieli…
Commenti

Manifestazioni e proteste, il governo è a un bivio

Anche l’ultima settimana del mese di marzo è passata alla storia e il ‘cambio di passo’ auspicato dopo l’insediamento del governo Gentiloni ancora non si è manifestato. I cittadini aspettavano una rottura col passato ma la linea prudente scelta dall’erede del fu primo Ministro Matteo Renzi non sta soddisfacendo le attese e, anzi, sta alimentando i malumori di sempre più…
Commenti
Pagina 1 di 19412345...102030...Ultima »