Angela Grazia Arcuri
Angela Grazia Arcuri

Biografia

Nata a Roma quando ancora non esisteva in Italia l’universo web, conta un’attività giornalistica di lungo corso. Muove i primi passi presso l’ufficio stampa di una Confederazione di categoria, ma sua vera vocazione è la critica di costume. Da un’iniziale pubblicazione sul foglio satirico romano “Il Travaso delle Idee” e un primo premio letterario da “Il Pungolo” di Napoli, comincia a collaborare con alcuni quotidiani e periodici del centro-sud. Segnalata come giovane emergente al Premio Giornalistico Fiuggi, segue l’iscrizione all’Unione Stampa Turistica Italiana, specializzandosi in turismo, moda, arte e costume. Si iscrive all’Albo Giornalisti Pubblicisti. Consegue il terzo premio giornalistico INAIL. Nel contempo, si dedica alla novellistica con pubblicazioni su “Grazia” e “Donna Moderna” ed altri settimanali femminili milanesi e romani. Nel 2009 inizia l’avventura del web con 2duerighe, allora vivo il fondatore Leonardo Echeoni, fino alla nuova direzione con pezzi di satira politica e attualità varia nella rubrica “Sparolando – opinioni, costume e società”. Ama i giovani e scrive per i giovani, dai quali impara il “nuovo” ed ai quali dispensa qualche pillola di saggezza di una persona che non è mai stata saggia.

Articoli

SORAYA: la “principessa dagli occhi tristi” ripudiata dall’ultimo Scià di Persia

Certi amori lasciano il segno nell’immaginario collettivo, specie se ad esserne protagonisti  furono i personaggi eponimi  di un’epoca che vide  la Rivoluzione Islamica cancellare i fasti  di una dinastia imperiale antica di 2000 anni. Quello che unì Soraya all’ultimo Scià di Persia fu un grande amore, crudamente invalidato dalla ragion di Stato.  Avremmo potuto  iniziare il racconto  con  il classico…
Commenti

2016: un foglio scritto con l’inchiostro simpatico

Anche questo 31 dicembre ci ha visto superare lo spartiacque della fatidica mezzanotte, incolumi non tanto dalle favolose lenticchie, che (senza lo zampone) giustificano Esaù dall’ essersi giocato la primogenitura, quanto dagli indigeribili “trenini” danzanti. Dopo il brindisi di mezzanotte, l’irrinunciabile sequel degli hully gully e dei watussi mantiene sempreverde l’icona di un Edoardo Vianello con le labbra rimpolpate a…
Commenti

Natale senza paura

S’avverte sempre una qualche remora a parlare della ricorrenza religiosa più importante dall’anno senza incorrere nei soliti slogan. Ci proviamo, sicuri peraltro di incanalarci nel sentire comune, quello che interpreta con gli stessi accenti l’atmosfera di un Natale appesantito dagli avvenimenti che hanno sconvolto l’equilibrio di noi uomini liberi, messo in gioco la nostra cristianità, i nostri valori. Aleggia la…
Commenti

Quale “educazione sentimentale” ai minorenni della rete?

Episodi agghiaccianti si vanno registrando continuamente nelle cronache scolastiche con atti di prevaricazione anche violenta da parte del “gruppo” nei confronti di un compagno o una compagna di classe più deboli. Psicologi, sociologi e quant’altri si affannano ad offrirci le più esaurienti analisi al riguardo, rimandando la cura del fenomeno alla famiglia e alla scuola . Sfera privata e sfera…
Commenti

Gli acronimi del terrore: IS non gradisce DAESH, pena il taglio della lingua

Da un po’ di tempo – ben al di là di una moda lessicale – è diventato d’uso comune chiamare quelli dell’Isis con l’acronimo DAESH. Ma non tutti sanno che i signori del terrore, al consueto esercizio di tagliagole, alternano quello del taglio della lingua qualora le nostre espressioni linguistiche non risultino gradite al loro orgoglio di “eletti da Dio”.…
Commenti
Pagina 10 di 40« Prima...89101112...203040...Ultima »