Il cinema e Palazzo Reale si incontrano nuovamente

Il cinema e Palazzo Reale si incontrano nuovamente
http://www.distrettocinema.it/

L’estate ha quel particolare fascino e una sequela sempre più lunga di fastidi e noie, la cui visione cambia a seconda dell’età in cui la si vive: studenti, universitari e bambini la amano e adorano proprio perché coincide a quella fase delle vacanze prolungate. Adulti e lavoratori la detestano perché coincide con quel periodo di lavoro in cui ci si prosciuga lentamente sotto l’afa e la calura e ci si concede forse quelle due settimane in vacanza da qualche parte, insieme alla ressa di persone che ahimè hanno avuto le medesime due settimane per recarsi al mare o in montagna.

Insomma, l’estate può generare un livello di stress tale per cui non riusciamo più a goderci quasi niente, perché ovunque troppa gente, troppe code, troppo caro, troppe zanzare: ma per fortuna in alcune città ci sono ancora tanti eventi (alcuni di più, altri di meno) che possono in qualche modo risollevare gli animi e grattare via quella noia e quelle lamentele che tanto ci piacciono, quanto ci rendono noiosi e acidi come dei limoni andati a male.

Per esempio a Torino, tra un divieto nuovo che fiocca e l’altro, torna uno degli eventi più attesi durante la stagione estiva: il cinema all’aperto a Palazzo Reale, da sabato 22 luglio a sabato 2 settembre. Già l’accostamento del cinema all’aperto e non solo, ma nel cortile di un Palazzo come il sopra citato, rende l’atmosfera assai interessante: niente aria condizionata che ti congela i polmoni e che quando poi esci dalla sala l’afa ti dà uno schiaffo talmente forte da farti dimenticare il tuo nome, niente luci artificiali che alterano i colori spesso molto importanti di una pellicola, ma un filo di arietta serale che accarezza la pelle, un po’ di Autan contro le zanzare che quest’anno a Torino sono affamate come non si erano mai viste e le luci naturali del tramonto.

Tolto l’aspetto più filosofico descritto, il programma di quest’anno presenta tante e varie pellicole che sarebbe da recarcisi tutte le sere se possibile, considerato che il prezzo si ferma a 6 euro per ciascuno, con moltissime riduzioni per over 65, bambini, possessori di abbonamenti a musei e circoli.

Si inaugura il tutto con un grande classico: Casablanca, che verrà proiettato sabato prossimo 22 luglio alle ore 22, in versione 4k restaurata, con l’introduzione di Giampiero Frasca. Ebbene sì, questo è anche il cinema interattivo che spesso manca e che invece viene sempre apprezzato: le proiezioni (alcune, non tutte) verranno accompagnate da incontri, letture e musiche. Oltre a Casablanca, il programma propone anche pellicole più recenti come La Tenerezza ( domenica 23 luglio, ore 22) e La La Land (sabato 26 agosto, ore 22). Sono però i grandi classici a farla da padrone, perché chi non vorrebbe rivedere film come Grease, Moulin Rouge, Manhattan o Misery non deve morire? Il tutto comodamente seduti all’aperto, ad un prezzo modico e attorniati dalle mura di un Palazzo Reale.

Si può chiedere di più? Forse sì: per chi vuole unire l’esperienza filmica con quella museale, con il biglietto degli spettacoli si ha il diritto di entrare a prezzo ridotto a Musei Reali, Palazzo Madama, Mao e al Borgo Medievale.

Insomma, tutti le arti si sono unite a Torino per fare fronte alla calura estiva, e noi non possiamo fare altro che sfruttare queste belle e originali iniziative.

Rebecca Cauda

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook